VANDALI IN CENTRO, UN EPISODIO DIETRO L’ALTRO

Fabriano – Ancora vandali in centro storico, a Fabriano. Questa volta è stata presa di mira la vetrina della Cartolibreria del Giano, in via Cialdini. Ignori hanno divelto un pezzo di marmo della base della vetrina che poi è stato abbandonato in mezzo alla strada. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine. L’autore del gesto potrebbe essere subito identificato grazie alla telecamera di sicurezza. Non è chiaro ciò che è accaduto: alcuni, infatti, sostengono che il pezzo di marmo si sia staccato involontariamente, perché, forse, qualcuno ci si è seduto sopra. Nessuno, comunque, si è presentato nella storica attività commerciale per scusarsi di quanto accaduto e spetta al titolare riparare il danno.

Il precedente  27 marzo 2019

Ancora una notte movimentata in centro storico a Fabriano. Due ragazzi si azzuffano pesantemente in via Cialdini, a due passi da Piazza Garibaldi, e uno dei due giovani va a sbattere contro la vetrata della storica cartoleria Giano, visibilmente scheggiata. Il fatto è accaduto intorno alle 3 di notte. La telecamera ha immortalato quanto successo: si vedono chiaramente due giovani che nel corso di un diverbio piuttosto acceso arrivano alle mani e uno dei due viene spinto fino a sbattere contro la vetrata.

Vandali in centro 

Diverse le situazioni da tenere sotto controllo in centro a Fabriano. In via Le Conce e al parcheggio Ciccardini spesso vengono denunciati casi di auto rigate. Situazione completamente diversa in via del Poio, la piccola strada che collega il monastero di Santa Margherita a Corso della Repubblica: qui, soprattutto nel fine settimana, si nascondono i giovani che bevono alcolici senza farsi vedere da nessuno,  poi lasciano tutte le bottiglie davanti alle abitazioni e trasformano questi pochi metri di percorso in bagno a cielo aperto. Danneggiata anche la vetrina di Talmone (leggi qui). 

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy