MILENA BALDASSARRI VERSO I MONDIALI IN AZERBAIGIAN

di Marco Antonini

Fabriano – Doppio oro per Milena Baldassarri, capitano Faber Ginnastica Fabriano, a Portimao, in Portogallo, nell’ultima tappa del circuito World Challenge Cup di ginnastica ritmica che si è conclusa la settimana scorsa. Per lei adesso ci sono i Mondiali a Baku, Azerbaigian, dal 16 al 22 settembre. In palio la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. La nazionale italiana è tornata a casa con ben 10 medaglie, sei ori e quattro argenti. Applausi per Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri che dovranno dare il meglio in pedana per ottenere il pass per il sogno olimpico e dovranno vedersela con un folto numero di ginnaste agguerritissime. Entrambe, appena tornate dal Portogallo, hanno battuto ogni record italiano di sempre. In particolare Milena Baldassarri (foto) allenata a Fabriano da Julieta Cantaluppi, è riuscita a imporsi nel concorso generale salendo sul secondo gradino del podio e a vincere due ori nelle finali alla palla e nastro, e un argento in quella con le clavette. “Mai nessuna individualista azzurra nella storia era riuscita a vincere una medaglia d’oro individuale in una Coppa del Mondo. Iniziamo ufficialmente il conto alla rovescia per i Mondiale di Baku. Facciamo tutti il tifo per lei” dicono dalla società fabrianese. In Portogallo i riflettori si sono accesi anche per le altre Farfalle, alcune di loro di base a Fabriano. Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Letizia Cicconcelli e Anna Basta, dopo aver vinto il concorso generale davanti a Giappone e Bielorussia, hanno trionfato anche nella finale di specialità alle 5 palle e si sono piazzate seconde in quella mista con cerchi e clavette, facendo salire sul gradino più alto le colleghe bielorusse. Oltre ai successi di questa Coppa del Mondo, le azzurre si sono imposte ai vertici anche del ranking del circuito World Challenge Cup, risultato delle prestazioni ottenute in tutte le tappe. Le Farfalle si sono piazzate al primo posto nel ranking all-around a squadre (p. 170), lasciandosi alle spalle Russia (p. 140) e Bulgaria (p. 135). Un successo dietro l’altro, quindi, per le ginnaste fabrianesi, Baldassarri, Centofanti e Cicconcelli, che sono state anche omaggiate, nella città della carta, nel corso del Festival Remake. Mentre Milena conquistava nuove medaglie, a San Marino, il settore agonistico ha testato i nuovi esercizi con buoni risultati. Asia Campanelli, tra le junior, si è qualificata terza alle clavette, Nicole Baldoni undicesima nel concorso generale e Martina Damiani terza alle clavette. Alla San Marino Cup tra le senior Giulia Zandri si è qualificata terza, Sofia Raffaeli ha vinto la categoria Junior con un buon distacco e Anais Carmen Bardaro è salita in sesta posizione.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy