DUE FABRIANESI ARRESTATI PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO

La polizia sequestra 229 grammi di droga e arresta due fabrianesi. Prendono a noleggio una macchina e arrivano fin verso la costa per rifornirsi di sostanza stupefacenti, ma il piano non sfugge ai poliziotti di Fabriano che hanno intercettato, lungo la SS 76, l’auto con a bordo due giovani che martedì sera sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio. I due fabrianesi di 36 e 38 anni sono stati fermati per un controllo all’altezza dell’uscita di Monte Roberto mentre rientravano nella città della carta con la Fiat 500 noleggiata pochi giorni prima. Dallo sportello dell’auto sono stati rinvenuti e sequestrati 127 grammi di cocaina. Poi l’operazione è proseguita nelle abitazioni dei due: non si è trovato niente a casa dell’operaio, mentre è stata rinvenuta droga a casa dell’artigiano 36enne, incensurato. Dal garage sono stati recuperati 102 grammi di hashish e meno di un grammo di cocaina, più materiale per taglio e confezionamento della droga. Entrambi, una volta arrestati per detenzione ai fini di spaccio, sono stati trasferiti al carcere di Ancona in attesa dell’udienza di convalida prevista per oggi. Insieme alla droga sono stati sequestrati i loro cellulari e l’auto col quale circolavano, per ulteriori accertamenti. “Stiamo cercando di ricostruire la vicenda ed ogni commento è prematuro” le prime parole dell’avvocato Ruggero Benvenuto che assiste l’uomo a cui hanno trovato l’hashish nel garage. Secondo l’avvocato Monica Bisio, che segue l’altro arrestato, “il mio assistito è completamente estraneo ai fatti, come conferma la totale assenza di droga a casa sua”.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy