VIA I VECCHI CASSONETTI, MA I RIFIUTI VENGONO GETTATI UGUALMENTE

Incivili in azione a Fabriano. Via i vecchi cassonetti per lasciare spazio alle nuove isole ecologiche a peso, ma i rifiuti vengono lasciati ugualmente nello stesso posto. E’ caccia agli incivili residenti del centro storico di Fabriano. La foto si riferisce a piazza Benedetto Cairoli, vicino alla chiesa di San Nicolò che ci ha inviato all’indirizzo ”direzione.radiogold@libero.it” un nostro ascoltatore. “Nonostante i vecchi contenitori sono scomparsi – riferiscono alcuni anziani della zona – c’è chi getta lo stesso i rifiuti nello stesso posto, sul lato della strada sporcando un angolo molto suggestivo del quartiere Borgo con sacchetti di plastica e deiezioni canine. Servono telecamere e multe salate”. Non è la prima volta che i rifiuti vengono lasciati in giro.

Rifiuti ingombranti – dal nostro archivio

Il televisore abbandonato davanti al raccoglitore dei vestiti usati a Borgo 2000 è solo l’ultimo caso di rifiuti ingombrati gettati qua e là, sia nel centro che nella periferia di Fabriano, nonostante la presenza del centro Anconambiente che ritira qualsiasi cosa. Situato in via Bachelet è aperto il lunedì e il sabato dalle ore 8 alle 12, il martedì e il giovedì dalle 14,30 alle 17,30. I cittadini insorgono e chiedono l’istallazione delle telecamere di sicurezza per immortalare e punire chi contribuisce ad aumentare il degrado. Recentemente sono stati ritirati dagli operatori ecologici: una poltrona e un divano in piazza Garibaldi e un vecchio televisore all’ingresso del cimitero delle Cortine. A Ca’Maiano ignoti hanno abbandonato per terra, lungo la strada provinciale che collega Fabriano a Sassoferrato, un forno. Negli ultimi giorni l’ennesimo episodio: un altro televisore lasciato davanti al contenitore degli indumenti nel quartiere Borgo 2000.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy