MESCHINI E IL SUO DORSO DI BRONZO NEL TROFEO FUTURI CAMPIONI

Fabriano – A Mahmoud Draibine il trofeo “Antonia Mirasole”. Domenica 20 maggio presso la piscina comunale si è svolta la seconda prova del Campionato regionale FINP/FISDIR. Ottima l’organizzazione curata dalla PO.DI.F Mirasole di Fabriano e la partecipazione del pubblico. A livello prestativo la Mirasole a piazzato due acuti con Diego Baldi qualificato nei 50 dorso con il crono di 1’11”10 per i prossimi assoluti estivi che si terranno a Palermo dal 22 al 24 giugno. Mahmoud Draibine nei 100 stile libero migliora il record italiano nella categoria ragazzi stabilito a Cuneo ai campionati italiani giovanili (1’22″10) ,di ben cinque secondi con 1’17”40. Questa performance gli permette di conquistare il trofeo “Antonia Mirasole” per la migliore prestazione della kermesse. Enorme la soddisfazione del presidente David Alessandroni e di tutta la società. Per la buona riuscita della manifestazione dobbiamo ringraziare la Dott.ssa Curzi Nadia Maria la Croce Rossa e quanti sono intervenuti per effettuare delle premiazioni: in rappresentanza del comune l’ assessore allo sport Scaloni Francesco e il coordinatore d’ambito Lamberto Pellegrini, il segretario regionale Fabio Sturani, Katriina Kostiainen Managing Director Assistant FABER S.p.A e Daniel Gerini che insieme a Luca Mancioli e Mattia Napolitano hanno appena concluso la loro stagione con la Oso Cup dal 24-27maggio a Firenze.

Lignano Sabbiadoro – Per la prima volta in italia si è svolta dal 24 al 27 maggio presso Bella Italia EFA Village la IV tappa delle World Series e dei Campionati di Società 2018. 30 nazioni, 220 atleti stranieri, oltre 450 atleti in totale, quasi 1000 persone che hanno dato il loro meglio per confermarsi i primi sia nel mondo che in Italia, come Club. La PO.DI.F. “Mirasole” Fabriano era presente con due atleti Caterina Meschini e Carlo Sbriccoli seguiti in vasca dall’allenatore Stefania Giuliani. In questa tappa della coppa del mondo le classifiche assolute comprendono italiani e stranieri che non gareggiano solo in base alla categoria di appartenenza ma al loro crono ed al punteggio che deriva da esso. Altro fattore non trascurabile, soprattutto per i nostri atleti la competizione si svolge in una vasca olimpionica da 50 metri. Caterina apre l’intensa quattro giorni di gare con i 100 stile libero categoria S6 chiude la sua gara in 1:43.41 al quarantasettesimo posto con 284 punti. Ancora una doppia distanza i 100 dorso per Caterina dove si classifica al trentasettesimo posto con il crono di 1:55.81 e 282 punti. Carlo Sbriccoli nella sua distanza i 50 rana SB3 non riesce a tenere il crono sotto al minuto e chiude in 1:01.41,la vasca lunga si è fatta sentire. Molto meglio per Carlo vanno i 50 dorso S5, qui riesce a rimanere sul suo crono stagionale 1:06.58. Nella penultima giornata di gare Caterina affronta la distanza più difficile, ma quella che a lei piace di più. Chiude questa finale assoluta al ventiduesimo posto fermando il tempo in 7:36.67 e 118 punti. Caterina è anche in corsa per il trofeo futuri campioni, l’atto finale si è svolto all’interno della kermesse internazionale. Nella finale dei 50 stile libero rimane ai piedi del podio con il crono di 47.27 e 719 punti. Il riscatto e subito a portata di mano con la finale dei 50 dorso. Caterina non se lo fa sfuggire e chiude al terzo posto in 55.09 e 648 punti. Quattro giorni di gare intense per la nostra giovane atleta che ora insieme a Carlo, Enrico Zampetti, Burattini Matteo, Baldi Diego, Mahmoud Draibine, Stefania D’Eugenio e Federica Stroppa affronteranno la trasferta a Palermo per il 41° Campionato Italiano Assoluto Estivo di nuoto paralimpico dal 22 al 24 giugno.

Federica Stroppa

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy