“SBARCANO” NELLA BIBLIOTECA SASSI GLI IN-BOOK E GLI ALTRI LIBRI ALTERNATIVI ACCESSIBILI

Arrivati martedì 20 febbraio, in Biblioteca Sassi a Fabriano, gli IN-BOOK e gli altri libri alternativi, accessibili, su misura e in simboli, della Biblioteca Speciale della Fondazione ARCA di Senigallia, che saranno disponibili per la consultazione e il prestito per tutto il mese. La Fondazione A.R.C.A. (Autismo | Relazioni | Cultura | Arte) è un’organizzazione Onlus che nasce con l’intento di aiutare le famiglie che presentano soggetti con disabilità intellettive, di comunicazione e compromissione del linguaggio tra cui in particolare l’autismo, offrendo una serie di servizi utili sia ai bambini e ai ragazzi che ai parenti. Principalmente le attività della Fondazione si prefiggono lo scopo di veicolare l’arte e la cultura in generale come strumenti di integrazione socio-culturale, mezzi di crescita individuale e sorgente di autostima per i ragazzi stessi.

In particolare attraverso la propria “Biblioteca speciale” la Fondazione intende creare, nei ragazzi con problemi cognitivi di vario tipo, l’interesse verso i libri e verso la lettura, utilizzando materiali appositamente studiati ed altri mezzi di supporto. La Biblioteca speciale nasce infatti per facilitare e stimolare l’accesso alla lettura in tutti coloro che hanno difficoltà nella comunicazione, come persone affette da disabilità intellettiva, cognitiva e sensoriale ma anche bambini/ragazzi migranti e persone in situazioni di disagio socio-culturale. Essa dispone di un particolare patrimonio librario, corredato di materiali socio-educativi e tecnologie assistive, che comprende molti libri “alternativi”, come quelli a grandi lettere (corpo 16), quelli tattili, gli audiolibri e i libri alternativi, accessibili come gli IN-Book. Gli IN-Book in particolare sono libri illustrati tradotti fedelmente in simboli, partendo da libri già pubblicati dall’editoria per ragazzi o anche inventati: sono libri per tutti, da sfogliare, annusare, ascoltare, da parte di un adulto e di un bambino (“IN” come INsimboli, INclusione, INtegrazione, INsieme, INterazione, INput, INfanzia…). Una selezione di questo materiale sarà presto messa a disposizione presso la Biblioteca Multimediale R. Sassi, dove potrà essere conosciuta, studiata, e consultata da tutti gli utenti, in particolare quelli con esigenze speciali, famiglie e operatori. L’iniziativa ha lo scopo di far conoscere a tutti i soggetti potenzialmente interessati la Biblioteca Speciale della Fondazione ARCA e le varie tipologie di libri alternativi e accessibili utilizzabili come strumenti di sviluppo intellettuale per bambini e ragazzi con bisogni comunicativi complessi.

La dottoressa Francesca Pongetti, Supervisor tecnico-scientifico della Biblioteca Speciale, dichiara: “La riuscita o, meglio il nostro esistere ed essere tessera di un puzzle, sta nel proporre diverse modalità di accesso alla lettura che significa rendere partecipi e protagonisti anche i bambini/ragazzi che di solito ne sono esclusi, significa attivare processi di sincera curiosità nei confronti di realtà che altrimenti appaiono distanti e persino intimorenti e significa suggerire possibilità di contatto e relazione che resterebbero altrimenti inesplorate. I diversi libri accessibili, i libri 2.0 hanno l’intento di suscitare un interesse verso un linguaggio che può apparire strambo ma se aiutano a superare la diffidenza verso modi di comunicare insoliti e non convenzionali si da vita all’accostamento alla diversità in un percorso piacevole, stimolante e autenticamente arricchente”. I libri e gli altri materiali saranno consultabili in biblioteca fino al 15 marzo 2018 nei consueti orari di apertura: dal martedì al sabato, ore 09:00-13:00 / 15:00-19:00.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy