DIVIETO DI FUMO NELL’AREA GIOCHI DEI BAMBINI – MINORANZA ALL’ATTACCO

Comunicato stampa congiunto della minoranza – Fabriano *

Ancora una volta in Consiglio comunale si è verificato un episodio di arroganza da parte della maggioranza grillina in occasione della discussione di un ordine del giorno presentato dal consigliere Stroppa Olindo per il gruppo F.d.I, Lega Lista Scattolini sul tema “Divieto di fumo nell’area giochi dei bambini nei parchi pubblici”. Dopo la relazione il capogruppo dei pentastellati sosteneva che tale o.d.g non poteva essere votato in quanto loro avrebbero voluto in alternativa predisporre una area riservata ai fumatori. In risposta il consigliere sosteneva che l’istituzione di una area fumatori non avrebbe comportato il divieto di fumo nell’area giochi. Dopo vari interventi della minoranza, ed in accordo con il Sindaco Santarelli, l’ordine del giorno veniva emendato accogliendo le modifiche proposte dal Sindaco. Nonostante ciò posti gli emendamenti a votazione, l’intero gruppo di maggioranza votava compatto il respingimento. Il sindaco nel tentativo di rimediare alla situazione imbarazzante venutasi a creare, proponeva la ridiscussione dell’argomento in commissione. La minoranza compatta con questo comunicato vuole denunciare l’arroganza e l’incompetenza dei grillini (difficilmente si vede votare contro a degli emendamenti da loro stessi proposti) di fronte a un argomento di civiltà dato che ormai per scontato che il fumo nuoce gravemente alla salute e induce il bambino a comportamenti emulativi. Ancora non riusciamo a comprendere il reale motivo per cui il voto di questa maggioranza è stato contrario ad una questione di civiltà e di consenso.

* I consiglieri di minoranza: Arteconi Vinicio, Balducci Giovanni, Cingolani Vanio, Crocetti Michele, Giombi Andrea, Pallucca Barbara, Scattolini Vincenzo, Stroppa Renzo, Stroppa Olindo, Ducoli Francesco

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy