MILITARI IMPEGNATI NEL CONTRASTO DELL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

Negli ultimi giorni la Compagnia Carabinieri di Jesi ha messo in atto servizi coordinati su tutto il territorio della “Vallesina” mirati al contrasto del fenomeno dell’immigrazione clandestina. Nell’ambito delle operazioni i militari delle Stazioni Carabinieri di Jesi e di Montecarotto sono riusciti ad individuare due soggetti, un uomo marocchino di circa 35 anni e una donna di origine africana di 25 anni entrambi colpiti da provvedimento di espulsione dal nostro paese. In particolare l’uomo, con numerosi precedenti penali anche per rapina, è stato fermato in stato di evidente alterazione psicofisica dovuta all’alcol risultando così come la donna che durante i controlli ha cercato di sottrarsi all’identificazione consapevole della sua clandestinità. I due soggetti dopo le procedure di rito nella serata di ieri sono stati trasportati presso i centri di identificazione ed espulsione rispettivamente di Torino e Roma.

CS

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy