L’INTUIZIONE DI CATIA A FABRIANO, “IDEA FIORE” OSPITA PURE UN’ENOTECA

Non più solo fiori, nella fioreria c’è spazio anche per vino e dolci. Per facilitare gli acquisti e testimoniare che, nonostante il terremoto, la vita deve procedere regolarmente e con serenità, Catia Anelli ha trasformato il suo negozio “Idea Fiore” di via Marconi, vicino all’Ospedale Profili di Fabriano, in qualcosa di più: un punto di eccellenza di prelibatezze locali e non con annessa enoteca. Oltre ai fiori da regalare per tutte le occasioni già sistemati al piano terra, c’è un mondo da scoprire nel piano interrato tutto rigorosamente in grotta. Scendendo le scale, dopo aver ammirato piante piccole e grandi accudite amorevolmente da Catia, si scoprono angoli dolci con esposizioni di cioccolatini vari, prodotti regali, dolciumi marchigiani e tanti vini di ogni tipo. “Qui c’è di tutto – ha detto la titolare – per fare dei regali originali senza il bisogno di prendere la macchina e andare fuori città perché Fabriano l’aiutiamo anche non costringendo i piccoli negozi a chiudere perché non riescono a reggere tasse, burocrazia e concorrenza dei grandi centri”. L’inaugurazione della nuova veste di “Idea Fiore” è avvenuta nei giorni scorsi alla presenza dell’assessore al commercio, Mario Paglialunga. “Un modo davvero originale – ha rimarcato il rappresentante dell’amministrazione comunale della città della carta – per dare un calcio alla crisi che non può e non deve spaventare il Fabrianese. Il terremoto ha provato a dare il colpo di grazia a un distretto che potrebbe vivere di turismo dopo l’epoca degli elettrodomestici, ma così non è stato”. Idea Fiore ha coinvolto anche un giovane studente del Liceo Artistico Mannucci, Pietro Pellegrini, che ha realizzato alcuni murales. Impegnato, in prima persona, nella degustazione dei vini c’è anche Adamo Fiorucci sommelier, nonché marito di Catia. La fioreria che è diventata anche enoteca per aumentare l’offerta dei regali da acquistare per le occasioni speciali è aperta tutti i giorni, da lunedì a domenica.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy