OSPEDALE PROFILI, ECCO IL PROGETTO DI UN NUOVO STABILE

Il terremoto potrebbe accelerare le operazioni burocratiche e lo sblocco dei contributi per la realizzazione della nuova struttura che dovrebbe nascere all’interno dell’area ospedaliera del Profili di Fabriano. Lo stabile verrà edificato a nord dell’attuale nosocomio, vicino all’area interessata attualmente dai parcheggi. Si attende l’ok ufficiale dall’Asur che dovrebbe arrivare nel corso di un vertice previsto in Ancona la prossima settimana. Si andrà così a potenziare le attività del Profili, un ospedale importante in un comprensorio montano con vie di comunicazioni ancora difficili. Lo stabile, già progettato, è costituito da un piano interrato di circa 1400 metri quadrati da adibire a parcheggi e locali tecnici; un piano seminterrato destinato a deposito, altri locali e il corpo di collegamento interrato della nuova edificazione con l’ospedale esistente che interesserà un’area di circa 300 mq; tre piani di circa 700 metri quadrati l’uno dedicati ai servizi ospedali con particolare attenzione agli ambulatori. Previsti impianti tecnologici sulla copertura piana. La struttura, per complessivi 4 mila metri quadrati, verrà collocata in modo tale da essere integrata con l’attuale viabilità interna ospedaliera e dovrà prevedere la realizzazione a valle di una idonea area parcheggi già scarsa per l’attuale utenza che, ogni giorno, usufruisce dell’ospedale.

Marco Antonini