I CLIENTI DEL CENTRO MASSAGGI DI FABRIANO INTERROGATI DI CARABINIERI

Proseguono le indagini dopo la denuncia e il sequestro del Centro Massaggi Asia di Via Dante. I clienti hanno sfilato in caserma. I militari hanno convocato quasi 50 persone sorprese, negli ultimi giorni, ad uscire dalla struttura. Sono persone di tutte le età, provenienti sia dal Fabrianese che dal Maceratese e all’Umbria. Interrogati, hanno prima negato di aver chiesto prestazioni sessuali alle due ragazze cinesi che operavano all’interno del centro spiegando di averlo frequentato solo “per dolori alle gambe o alle braccia”. Poi, però, pressati dai militari, hanno ammesso il gioco erotico che scattava dopo il classico massaggio. Al vaglio anche la posizione del titolare dello stabile che, si, aveva stipulato con la titolare regolare contratto, ma non è chiaro se era al corrente di ciò che succedeva giorno e notte tra le mura del centro massaggi. IntanI to in città è polemica vista la presenza, da tempo, di due prostitute lungo la strada che conduce all’ospedale Profili e la cittadinanza ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy