SALVO IL PUNTO NASCITA DI FABRIANO

Una convenzione tra Asur Marche e Ospedali riuniti Torrette di Ancona salva il punto nascita di Fabriano che può proseguire l’attività per altri due anni. Lo ha annunciato ufficialmente il sindaco Sagramola e il direttore di Area Vasta 2 Bevilacqua ieri in conferenza stampa. Il reparto di Ostetricia dell’Ospedale Profili proseguirà la sua attività grazie a un protocollo siglato dopo alcuni mesi di lavoro per evitare proprio la soppressione della sala parto. E’ stato individuato il presidio ospedaliero Salesi di Ancona, centro con più di 2000 parti all’anno, come sede della scuola di specializzazione in Ostetricia e Ginecologia e sede dell’unica neonatologia di 2° livello regionale, per predisporre un rapporto di collaborazione e formazione tra l’equipe ostetrico-ginecologica di Fabriano con il punto nascita del capoluogo . Nessun depotenziamento, quindi, all’Ospedale di Fabriano per la maternità. Nei giorni scorsi  la direzione di Area Vasta 2 aveva annunciato l’aumento del personale in servizio in Ostetricia con l’assunzione di 6 unità. Nei prossimi giorni, poi, si concluderanno le procedure per il reclutamento del personale per Pediatria, fondamentale in una struttura con il punto nascita. Soddisfatto il Coordinamento cittadino che lavora affinchè si possa continuare a nascere anche dopo i due anni di progetto.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy