PIU’ CONTROLLI NOTTURNI NEI CIMITERI

La richiesta dei residenti che chiedono più pattuglie in prossimità dei camposanti non è passata inosservata alle forze dell’ordine che hanno potenziato i controlli soprattutto nelle ore notturne quando, con troppa facilità, ignoti riescono ad asportare rame dalle cappelline e a farla franca. Diversi gli episodi segnalati dai cittadini. I ladri sono riusciti a mettere a segno diversi colpi nei camposanti di Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi e in quelli dei piccoli paesi come Albacina, Sant’Elia, Marischio e Campodonico. Sotto accusa i parcheggi del cimitero molto spesso al buio che agevolerebbero l’attività dei malviventi lontano da occhi indiscreti. Arrabbiati i cittadini che chiedono di rendere meno accessibili i cimiteri soprattutto nelle ore serali. Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere Pino Pariano. “L’Amministrazione Comunale – dice Pariano – si ricorda della mia interpellanza datata febbraio 2015 con cui sollevavo il problema e chiedevo di aumentare la vigilanza nei cimiteri comunali? Il furto di rame all’interno dei cimiteri è un fenomeno vergognoso che vede un numero sempre più elevato di delinquenti e quindi torno a chiedere al Sindaco di aumentare l’azione preventiva e repressiva per contrastare questo particolare tipo di attività delittuosa. Quindi, l’Amministrazione Comunale, non perda altro tempo in chiacchiere e si sforzi di trovare soluzioni al problema. Oltre a offendere la memoria dei defunti e delle rispettive famiglie – conclude – è un reato che urta tantissimo la sensibilità delle persone”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy