DA LONDRA A NEW DEHLI: IL VIAGGIO DI GIULIO BREGA (a Fabriano)

Da Londra a New Dehli attraverso degli intensi racconti fotografici: è questo “Frammenti di contemporaneità”, titolo dell’esposizione fotografica inaugurata sabato 30 gennaio presso la Nuova Galleria delle Arti di Fabriano. In mostra gli scatti di Giulio Brega, fotografo per passione (non per professione) che, nel corso degli anni ha partecipato con successo a concorsi fotografici Nazionali ed Internazionali, classificandosi per due anni consecutivi tra i primi sette autori nella selezione “Autore dell’anno Marche” della FIAF. Fotografo dalla grande sensibilità, ama raccontare attraverso le sue immagini delle storie in cui la figura umana è sempre presente e, anche se non centrale, costituisce la chiave di interpretazione dei suoi lavori. Brega ci porta in viaggio con lui in due parti del mondo dove la vita viene vissuta e concepita con due standard completamente differenti e racconta “frammenti” di una contemporaneità dalle numerose sfaccettature, di vite vissute agli antipodi. Da una parte c’è la City di Londra, realtà quasi asettica dove corpi in giacca e cravatta transitano senza nemmeno alzare lo sguardo, dove le solitudini scandite dai ritmi del lavoro percorrono strade geometricamente disegnate tra alti palazzi grigi. E poi c’è il Chawri Bazar di New Dehli: la confusione pittoresca generata dal transito continuo e perenne di persone di ogni età che corrono incrociando le proprie strade. Chi a piedi, chi in bicicletta, chi con pesanti carichi addosso. Le foto di Giulio Brega lasciano sentire gli odori e i rumori di quell’ambiente affollato e caotico.

La mostra, aperta fino al 14 febbraio dalle 17,30 alle 19,45 è realizzata con il patrocinio della Città di Fabriano, del Fotoclub “Arti Visive”, della FIAF e dell’Associazione InArte.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy