News

LETTERA ALLA CUGINA, A MATELICA UN VIAGGIO NELLA VITA DI MOZART

Lettere alla cugina è un viaggio intenso e commovente nella vita di Mozart. Parole e musica domani, venerdì 4 dicembre, sul palcoscenico del Teatro Piermarini di Matelica, nell’ambito della stagione promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Matelica in collaborazione con l’AMAT. Nel corso del suo peregrinare tra una corte e l’altra d’Europa, Mozart amava scrivere alla diletta cugina per riferirle non solo dei non pochi problemi della sua esistenza: in quello sfogo dell’anima emerge altresì la descrizione della società di quel tempo, di quel ‘700 che, anche grazie all’apporto del genio di Salisburgo, si stava aprendo alla modernità. Il versatile e comunicativo pianista Andrea Sammartino – docente al Conservatorio e protagonista di tantissimi concerti in tutto il Paese – rievoca sul palcoscenico la multiforme cifra stilistica di Mozart, sempre grandiosa e sempre straordinaria, tanto nel dramma quanto nella commedia e nelle composizioni più spirituali. Grazie alla bravura e serietà dell’attore Marco Manca, invece, emerge un autoritratto di quel gioioso fanciullo che fu Mozart, il quale pur costretto e condizionato da difficoltà e contrarietà di ogni genere, conservò sempre intatta quella forza prodigiosa animante la sua poliedrica invenzione compositiva. Una serata tra note ed emozioni per ricordare e onorare una vita e una musica che resteranno per sempre patrimonio dell’umanità. Biglietti (da 10 a 12 euro). Inizio spettacolo ore 21.15.