ACCORDO RAGGIUNTO ALLA BEST, MENO ESUBERI

Intesa raggiunta, presso la sede della Regione Marche, sulla crisi della Best, l’azienda di cappe aspiranti di Cerreto d’Esi controllata dalla multinazionale Usa Nortek. La società riduce gli esuberi strutturali dai 55 prospettati nei mesi scorsi a 25, con un accordo quadro che prevede incentivi all’esodo volontario (fino a 50 mila euro), e incentivi al part time. L’intesa, che verrà ratificata domani in Regione da Fiom, Fim e Uilm e Best, è stata sottoposta dai sindacati a un referendum fra i lavoratori: il sì ha prevalso con il 92,3% dei consensi (su 182 votanti i sì sono stati 168, 9 i no e cinque le schede bianche). Il 2 dicembre è previsto un incontro del presidente della Regione Luca Ceriscioli con la Nortek.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy