PROSEGUONO I LAVORI IN VIA LE CONCE E IN VIA MILIANI

Proseguono i lavori lungo il fiume Giano nel centro storico di Fabriano con la messa in opera delle travi per la realizzazione del ponte che da via Ramelli collega la zona delle Conce. Ieri è stata realizzata la gettata in cemento che completa la struttura del ponte Ciccardini che potrà essere riaperto al traffico pedonale entro la fine di agosto e completato, attesi i tempi necessari per il consolidamento della struttura, entro il mese di ottobre con il perfezionamento della pavimentazione e l’apertura al traffico veicolare. “Una volta ultimati i ponti e terminato il passaggio dei mezzi pesanti necessari ai lavori – spiega il Sindaco Giancarlo Sagramola – si potrà procedere alla a pavimentazione della zona e saranno predisposte le balaustre.” Continuano i lavori sul Giano e la ricostruzione del ponte prende forma: a breve si completerà la tanto attesa riqualificazione di una delle aree più degradate della città. Alcune settimane fa i commercianti della zona avevano protestato e chiesto al Comune di rispettare il cronoprogramma dei lavori. Il Sindaco ha confermato che l’opera verrà ultimata nei tempi previsti. Ieri mattina gli operai hanno ripreso a lavorare anche in un altro cantiere situato a poche centinaia di metri da via Le Conce. Con l’arrivo di un carico di pietre da 300 quintali è ripartito il lavoro di riqualificazione urbana di via Miliani. Dopo alcuni giorni di stop la situazione torna alla normalità. A ottobre il tratto che collega il centro con la periferia tornerà ad essere accessibile anche se su Facebook continua la polemica di diversi  negozianti della via che attaccano l’amministrazione per come è stata gestita quest’opera che sta mettendo in ginocchio attività commerciali già in crisi. La viabilità, infatti, è stata rivoluzionata e raggiungere i negozi della via con la macchina è impossibile.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy