VERIFICA POLITICA PER IL SINDACO SAGRAMOLA: ‘MARCHE 2020 E’ FUORI DALLE ALLEANZE’

Prosegue, non senza polemiche, la verifica di maggioranza chiesta al Sindaco Sagramola dalle segreterie di Pd e Udc. Da ieri è cambiata la composizione del Consiglio Comunale. Claudia Mattioli, Piero Guidarelli, Claudio Tavolini, Giancarlo Bonafoni e Lilia Malefora sono confluiti nel nuovo gruppo ‘Noi assieme’ che, nelle intenzioni dei cinque coraggiosi, servirà ‘per essere più incisivi sulle scelte future di una città in crisi.’ Il debutto, giovedì era, a Palazzo Chiavelli, con il capogruppo che ha provato a smorzare i toni dopo l’attacco da parte di Michele Crocetti e Sandra Girolametti. I due segretari, con una nota congiunta, hanno chiesto al Sindaco una nuova verifica politica. Giancarlo Bonafoni, ex Partito Democratico che ha appoggiato il Governatore Spacca nelle ultime elezioni regionali, è finito nell’occhio del ciclone. “Marche 2020 – dichiarano Crocetti e Girolametti – non può essere parte dell’attuale maggioranza. Questa verifica di chiarezza e coerenza verso i cittadini deve rappresentare l’occasione per un forte rilancio dell’azione amministrativa del Comune di Fabriano. Ci aspettiamo che una volta per tutte il Sindaco faccia chiarezza all’interno della maggioranza. Fabriano necessita, ora più che mai, di una importante capacità decisionale: si devono abbandonare le ambiguità e si deve procedere alla attuazione di riforme urgenti per il rilancio della città.” Dello stesso avviso il primo cittadino. “Ho chiesto quali sono le intenzioni di questo nuovo gruppo. Marche 2020 è un soggetto politico alternativo al Pd quindi non c’è possibilità di lavorare insieme. Nel caso in cui i consiglieri si riconoscono in quel progetto non ci sono più i numeri per governare.” In consiglio la replica di Lilia Malefora. Il capogruppo di ‘Noi assieme’ rassicura la maggioranza che saranno fedeli al programma elettorale del 2012. “La costituzione del gruppo – spiega – non è stata spinta da nessun soggetto esterno.” Nei prossimi giorni sono previsti incontri tra il Sindaco e i cinque consiglieri per stemperare le polemiche.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy