FAMIGLIA CON LA DROGA, UN CHILO DI HASHISH NEL PASSEGGINO

Ieri pomeriggio i Carabinieri di Jesi hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio un giovane di 33 anni e sua moglie di 37. Entrambi di origine marocchina e disoccupati. I militari di Jesi, che da tempo cercano di arginare il crescente fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovanissimi della Vallesina, hanno scoperto questa coppia di marocchini che spacciavano tra Jesi, Chiaravalle ed Ancona. Alle 17:30 i Carabinieri hanno fermato i due all’uscita della stazione ferroviaria di Ancona, mentre in compagnia dei figli di uno e tre anni, si allontanavano a piedi. Fermati e perquisiti sono stati trovati in possesso di poco più di un chilo di hashish, diviso in dieci panetti, tutti avvolti in due strati di cellophane contenenti polvere di caffè. Lo stupefacente era all’interno dello zaino del passeggino del bambino di un anno, tra pannolini e biberon. I due coniugi sono stati arrestati e messi ai domiciliari nella loro abitazione di Ancona. Lo riferisce il Corriere Adriatico.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy