AVIS FESTEGGIA 70 ANNI A FABRIANO. OGNI ANNO 4.500 DONAZIONI

Martedì 2 giugno 2015, ricorre il 70°anniversario della fondazione dell’Avis Comunale di Fabriano. Abbiamo incontrato il Presidente Sebastiano Paglialunga per parlare delle numerose iniziative organizzate nel territorio per questo importante traguardo.

70 anni di impegno, di dedizione, una vita per la vita. Quante emozioni per questa speciale ricorrenza?
70 anni! Tanti! Un’ associazione che si è radicata profondamente nel territorio sempre di più. Pensare alla storia di questa associazione vuol dire pensare all’evoluzione della donazione. Prima si facevano donazioni braccio a braccio: chi aveva bisogno di trasfusione doveva cercare un donatore disposto ad andare con lui in ospedale per donargli il sangue. Preistoria della medicina. Ora il sistema sanitario ha raggiunto l’autosufficienza.

Tante le iniziative per la giornata del 2 giugno e non solo, vogliamo citarne alcune?
Noi festeggiamo ogni 5 anni questo anniversario. Le iniziative sono distribuite in tutto l’arco dell’anno anche se quelle più importanti le abbiamo concentrate in questo periodo: mostra fotografica alla Galleria delle Arti, manifestazione di Volley femminile al Palaguerrieri, gara podistica dei ragazzi delle scuole medie ai giardini pubblici di Fabriano, gara Bimbi Bike e cicloturistica del “Donatore”. Abbiamo già distribuito locandine e manifesti con il programma completo. Lunedì 1° giugno spettacolo al Teatro Gentile con la compagnia “gli Indimenticabili “e il 2 giugno il centro della città si fermerà per festeggiare i nostri donatori con una Messa in Cattedrale celebrata dal Vescovo Mons. Giancarlo Vecerrica con la partecipazione del Coro Diocesano dalle 8,30. A seguire un corteo, preceduto dal Corpo Bandistico, fino al monumento del Donatore e poi tutti al Teatro Gentile per l’incontro con le autorità e la consegna ai Donatori delle benemerenze in oro. Dulcis in fundo, pranzo tutti insieme al Cavallo Pazzo.

La figura del donatore è fondamentale per dare continuità alla vostra attività a livello locale e nazionale: la scelta di donare è senza dubbio una generosa scelta d’amore per il prossimo?
Solidarietà ed impegno sociale: i donatori meritano rispetto , gratitudine e riconoscimenti ben oltre quelli che hanno. Quelli di oggi poi devono fare sacrifici superiori rispetto al passato.

L’Avis Comunale di Fabriano è stata sempre molto vicina al territorio, agli eventi ed alle attività di volontariato, coinvolgendo molto anche i giovani. I ragazzi sono sensibilizzati al tema della donazione del sangue?
Ogni associazione deve avere sempre un ricambio generazionale continuo: se ciò non avviene nascono problemi. Ci siamo posti come obiettivi fondamentali su cui puntare i giovani e il nostro territorio. I ragazzi li coccoliamo, li sproniamo ad avere solidarietà e impegno verso il prossimo. Abbiamo concentrato la nostra attività sul territorio cercando la collaborazione con le varie ditte locali per un aiuto nel sostenere le nostre spese, vista la crisi economica che incombe in questo periodo. Riusciamo pertanto ad essere presenti in diverse manifestazioni ed eventi che coinvolgono la città ed il comprensorio.

Parliamo un po’ di dati: quanti donatori contiamo a Fabriano e zone limitrofe e quanto sangue riusciamo a raccogliere annualmente?
Siamo a livello regionale una delle sezioni con più donatori, registriamo 2.500 donatori con circa 4.500 donazioni all’anno. Numeri che rendono sia i donatori che la città orgogliosi di far parte di questa realtà.

Presidente ha qualche particolare ringraziamento da fare per questo settantesimo anniversario?
In questo momento il mio pensiero va a due gruppi di donatori : quelli deceduti e quelli che per età e per altri motivi non possono più far parte della nostra associazione .Il merito dei risultati raggiunti dalla nostra sezione va a loro che sono la storia passata e chiaramente a quelli attualmente attivi. Grazie, 150.000 volte grazie, tante sono le donazioni da quando questa associazione è nata. I ringraziamenti vanno a tutto il consiglio direttivo in primis e poi a tutti quelli che saltuariamente ci danno una mano come volontari. Essere presidente dell’ Avis Comunale di Fabriano mi riempie di orgoglio anche se le responsabilità sono notevoli.

Gigliola Marinelli

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy