VIE AL BUIO, RESIDENTI VIA BELLOCCHI SCRIVONO AL PREFETTO

I residenti di Via Bellocchi scrivono a Prefetto di Ancona per cercare di risolvere, una volta per tutte, i continui oscuramenti che accadono nella popolosa via del quartiere Santa Maria. “Il Sindaco di Fabriano – scrivono – ha arbitrariamente, illegalmente e illegittimamente staccata la pubblica illuminazione oscurando completamente il nostro comparto, creando disagi nelle famiglie in una via densamente abitata e insicurezza per quanto riguarda i possibili furti negli appartamenti.” La rabbia è salita dopo il comunicato dell’amministrazione comunale che, per spiegare quanto stava accadendo nella via, ha scritto che “gli oscuramenti verificatesi all’impianto di illuminazione erano dovuti a distacchi causati da dispersioni sulla linea elettrica a un tratto passante su area privata che aveva l’isolamento danneggiato. Il tratto in area privata è stato isolato dal resto dell’impianto sulle aree pubbliche e salvaguardato.” Ma ciò non è avvenuto in quanto l’illuminazione è tornata a spegnersi. “I tecnici comunali, anziché riparare il guasto, hanno staccato tutta la pubblica illuminazione a 3 palazzi composti – si legge nella raccomandata – da 100 appartamenti con più di 300 residenti, 10 esercizi commerciali e che pagano circa 50.000 euro l’anno di Tasi, Imu, Tari. Chiediamo un vostro intervento in quanto risulta, dal piano regolatore, che le aree che il sindaco afferma essere private, in realtà sono pubbliche come da dichiarazione dell’ufficio legale e contenzioso del Comune di Fabriano.”

M.A.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy