COSTITUZIONE IN GIOCO, LE SCUOLE FABRIANESI EDUCANO I GIOVANI ALLA CITTADINANZA

Grazie all’accordo di rete che ha riunito la Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Camerino, il Liceo Classico “Francesco Stelluti” e gli Istituti Comprensivi “F. Imondi Romagnoli” e “A. Moro”, a Fabriano si consolida l’esperienza di un laboratorio didattico a dimensione cittadina, nel quale si incontrano competenze e finalità di tutti i sistemi formativi italiani, dall’università, alle scuole secondarie del primo e secondo grado. Il valore del progetto è stato riconosciuto dal MIUR, che l’ha selezionato per la partecipazione al concorso nazionale “Dalle aule di scuola alle aule parlamentari. Lezioni di Costituzione”. Il 29 maggio si svolgerà nell’aula del Senato della Repubblica la cerimonia di proclamazione dei vincitori del concorso, alla quale parteciperà anche una delegazione della rete di Fabriano, che presenterà la piattaforma digitale su cui le classi degli istituti scolastici coinvolti hanno registrato gli elaborati didattici dedicati al tema delle libertà costituzionali.

A partire dal 2014-’15, l’accordo di rete prevede infatti che ogni anno il progetto individui un tema generale su cui impegnare le classi, sia come approfondimento conoscitivo della Costituzione, sia come parallelo processo laboratoriale di ricerca azione. Quest’anno il tema prescelto è stato quello della “Libertà”, così come declinato in vari articoli della Costituzione e concentrando le scelte su: libertà di pensiero e di stampa_art. 21; libertà di credo religioso_art. 19, libertà di genere e pari opportunità_art. 51; libertà di movimento, di emigrazione e immigrazione_artt. 3, 10, 16. Dopo quattro mesi di lavoro didattico, le classi hanno prevalentemente orientato il proprio impegno creativo nella realizzazione di video-lezioni, comprensive di interviste e citazioni di documenti, alle quali si è aggiunta un’edizione straordinaria on line del giornalino d’Istituto dello “Stelluti”, “Il Linceo”, dedicata alla giornata dell’8 marzo. Non sono mancati riferimenti a vicende storiche e a situazioni socialmente rilevanti della città e del territorio, spesso affrontate con il diretto coinvolgimento dell’ambito familiare degli stessi studenti.

Le attività didattiche del progetto si concluderanno con l’evento più atteso da studenti e docenti: la gara finale di lettura della Costituzione che si svolgerà sabato 16 maggio, alle ore 9.00, all’Oratorio della Carità di Fabriano. La squadra vincitrice svolgerà il 5 giugno 2015 una visita didattica a Roma, al Palazzo della Consulta, sede della Corte Costituzionale.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy