MIELE E VELENO IN ARRIVO AL TEATRO DEL SENTINO

Poesia e, insieme, cruda realtà in scena al teatro del Sentino. Si chiama Miele e Veleno il nuovo spettacolo dell’Associazione culturale fabrianese “Talìa”, che verrà presentato a Sassoferrato sabato 28 marzo, alle ore 21,15 con il patrocinio del Comune. Una rappresentazione intensa, carica di suggestioni, interamente scritta, prodotta e diretta dalla stessa Associazione culturale “Talìa”, che verrà portata in scena da un cast composto da sei artisti, tre donne e tre uomini: Laura Donini, Paola Martini, Sandra Girolametti, Augusto Cicinelli, Ferdinando Fioranelli e Walter Bruno. Miele e Veleno è un’emozionante pièce ricca di curiosità e passioni svelate tra le pagine di un diario. «Uno spettacolo in cui – si legge nelle note di regia – suggestione lirica, rappresentazione scenica, passato e presente raccontano verità, passioni profonde e dolorosi abbandoni. Così numerose donne vivono il loro amore per il Vate. Ma in mezzo alla folla di donne dalla fortuna incostante e destinate a passare dai trionfi notturni all’oblio definitivo, Aèlis rimane sempre al centro della scena, capace di convivere con le sue rivali, rivelandosi abilissima nel simulare e dissimulare i sentimenti, pur sapendo che nessuna potrà mai competere con la Divina». Al centro della storia c’è, dunque, l’amore con le sue tante sfaccettature, dal “miele” dell’attrazione e della passione, al “veleno” del rancore, del contrasto e della sofferenza. Ingresso allo spettacolo: biglietto unico: €. 12,00.

Info e prenotazioni: tel. 0732/956218 – cell. 377/1203522 – cell. 335/6599783

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy