IL GIOVANE ONESTO CONVOCATO IN MUNICIPIO DAL SINDACO SAGRAMOLA

Un riconoscimento ufficiale in Municipio per premiare l’onestà di Leonardo Antognetti. Il ventenne che martedì sera ha trovato in via Dante un portafogli con settemila euro tra assegni postali immediatamente riscuotibili e contanti e lo ha consegnato alla Polizia senza pensarci due volte, sarà ricevuto dal Sindaco di Fabriano. Lunedì, alle ore 13, l’incontro del primo cittadino con il giovane. “E’ un esempio da seguire e mi complimenterò con lui personalmente per quanto ha fatto. Non è vero, infatti, che tutta la gioventù incarna valori negativi. Ci sono molti bravi ragazzi e tanti che son impegnati nell’associazionismo e altri che fanno volontariato. Leonardo – spiega Giancarlo Sagramola – è un esempio da premiare pubblicamente e il suo comportamento è da imitare. Sono convinto che l’onestà premia.” Sono, questi, giorni di popolarità per Leonardo Antognetti: il giovane ha generato in rete una marea di commenti positivi e la stampa – non solo locale – ha dato molto risalto al gesto. “Non ho esitato un minuto a consegnare il portafogli al Commissariato – racconta il giovane – perchè così sono stato educato dalla mia famiglia. Avevo finito da poco il mio turno di lavoro presso la pizzeria ‘Pinsa e Food’ e volevo fare una passeggiata con Federica, la mia fidanzata. Lungo via Dante ho notato, vicino ad una macchina, il portafoglio a terra. Ho visto se all’interno c’era un riferimento del possessore da poter contattare ma poi, non avendo trovato nulla, sono andato dalla Polizia.”

Il Vice Questore Mario Russo ha coordinato le operazioni per rintracciare il proprietario. E’ un uomo di circa 40 anni residente nella frazione di San Donato. Intanto, in rete è esploso l’entusiasmo con migliaia di fabrianesi che, tramite i gruppi Facebook dedicati alla città della carta, hanno chiesto al titolare del portafogli ritrovato di dare una lauta ricompensa al giovane onesto che ha riportato a Fabriano una ventata di ottimismo. La città, così, ha vissuto nelle ultime 48 ore ha vissuto un momento di entusiasmo che ha permesso per un attimo di dimenticare le tante problematiche che affliggono la cittadinanza. Parole di elogio sono arrivate anche dal presule impegnato con i ‘Mercoledì della fede’ in Cattedrale.  Mons. Giancarlo Vecerrica ha ringraziato il giovane che ha portato freschezza. “Come Padre Pizzaballa, custode di Terra Santa giovedì sera a Fabriano, anche Leonardo ha ridato speranza alla gente.” Il Vice Questore ha anche evidenziato come ‘la collettività ha urgente bisogno di conoscere queste storie a lieto fine.’

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy