AGENZIA DELLE ENTRATE, RECORD NEGATIVO A FABRIANO. UFFICI CHIUSI DA PIU’ DI UN ANNO

“Un record probabilmente imbattibile! Finora, nessuna amministrazione ha fatto peggio!” Così Crescenzo Papale dell’Esecutivo Usb (Unione sindacale di base) Pubblico impiego Marche. Il record stabilito dal Comune di Fabriano sarebbe negativo per il fatto che la città è priva del servizio dell’Agenzia delle entrate ormai dall’autunno 2013. “Una situazione incredibile – sottolinea Papale – perché, dopo la sciagurata decisione dell’Agenzia delle entrate di chiudere gli uffici territoriali di Fabriano, Recanati e Camerino, i cittadini fabrianesi stanno ancora aspettando l’apertura dello sportello decentrato, che avrebbe garantito i servizi essenziali. Sono trascorsi precisamente un anno, tre mesi e quattro giorni. Mentre le giunte di Recanati e Camerino si sono adoperate per mettere a disposizione dell’Agenzia i locali, che hanno poi consentito l’apertura dei cosiddetti sportelli decentrati, l’amministrazione comunale di Fabriano, dopo aver giustamente tentato le vie legali, aveva intrapreso degli accordi con la stessa Agenzia delle entrate, ma ancora non è riuscita a mettere a disposizione un locale adatto e abitabile, in cui installare le postazioni e le strutture utili e ospitare il personale che avrebbe dovuto operare nello sportello”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy