BLACKOUT TORRETTE, FUCKSIA (M5S) PRESENTA INTERROGAZIONE AL MINISTRO LORENZIN

“Il blackout elettrico che si è verificato nell’Ospedale ‘Le Torrette’ di Ancona, nella notte tra il 27 e il 28 agosto scorso, è un episodio grave e inaudito, che solo miracolosamente non ha provocato danni sui pazienti della struttura”. Lo afferma il Movimento 5 Stelle al Senato con un’interrogazione al Ministro della Salute Lorenzin, a prima firma di Serenella Fucksia, in cui si chiede di far luce sulla vicenda e di accertare le responsabilità di quanto accaduto, a partire da quelle della società bolognese Manutencoop Facility Management S.p.A che si occupa della manutenzione della struttura ospedaliera. “Uno degli aspetti principali della vicenda  – spiegano i senatori M5S – riguarda la centrale di controllo, chiusa nel 2009 per risparmiare rinunciando così al controllo operativo degli impianti 24 ore su 24. La conseguenza è stata che momento del blackout i tecnici hanno dovuto operare per tentativi prima di individuare il guasto che ha provocato il disservizio; inoltre, i gruppi elettrogeni che avrebbero dovuto evitare il gravissimo episodio  erano stati acquistati da poco tempo e revisionati nel mese di luglio 2014. Tuttavia essi non hanno funzionato a sufficienza”. Infine nell’interrogazione il M5S ricorda che “il Presidente e Amministratore Delegato di Manutencoop Facility Management S.p.A. è Claudio Levorato, che secondo fonti di stampa risulta indagato da diverse Procure per reati che vanno dall’abuso d’ufficio all’associazione a delinquere, dalla turbativa d’asta al falso in atto pubblico”. 

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy