BABY LADRE BLOCCATE IN AUTOGRILL. RISPEDITE A CASA

Erano pronte ad entrare in azione nel parcheggio dell’autogrill dell’area di servizio Conero Sud, munite di attrezzi e di un’abilità straordinaria nel forzare gli sportelli delle macchine dei turisti in pausa pranzo. Piccole maghe nei furti rapidi e precisi, di quelli che vengono scoperti solo quando si cerca invano il cellulare o una borsa stipata nel portabagli pieno fino all’inverosimile. Un gruppetto di giovanissime nomadi che da Napoli si è spinto fino ad Ancona, accompagnato da un familiare, per mettere a segno una razzìa da primo esodo estivo: i furti però sono stati sventati da una pattuglia della polizia stradale che si è accorta degli strani movimenti attorno alle macchine dei vacanzieri ed ha cominciato a seguire attentamente le ragazzine che nel frattempo stavano adocchiando le vetture da forzare e svaligiare. Gli agenti le hanno fermate, assieme all’uomo che le ha guidate fino all’area di servizio, ancora prima che potessero mettere in atto il loro piano. Sono state tutte identificate e rispedite a casa, mentre alcuni turisti che hanno assistito alla scena si sono avvicinati ai poliziotti complimentandosi per la tempestività dell’intervento effettuato e per la rapidità con la quale le giovani nomadi sono state allontanate dal parcheggio. Il potenziamento dei servizi di controllo da parte della polstrada delle Marche sta dando in questi giorni i suoi frutti con un controllo delle tratte viarie più a rischio dal punto di vista della sicurezza. Lo riferisce Corriere Adriatico.it

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy