Guariti a Fabriano e Sassoferrato. In 140 in isolamento fiduciario e/o quarantena

di Marco Antonini

Fabriano – Aggiornamento covid dai Comuni dell’Ambito 10. Tre positivi, nelle ultime 36 ore, a Fabriano. Un caso a Genga. Solo Serra San Quirico resta l’unico comune del comprensorio fabrianese Covid-free fin dall’inizio della pandemia. A Fabriano i numeri dall’inizio della pandemia riguardano 118 casi: 15 attualmente positivi, 96 guariti e 7 decessi. Sono 80 le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario. Da segnalare la guarigione della moglie dell’ingegner Francesco Merloni.

A Genga si sono registrati in tutto due casi: uno attualmente positivo e un guarito. Le persone in isolamento fiduciario e/o quarantena sono 10. “Si rende, ora, più che mai doveroso rinnovare l’invito alla più scrupolosa osservanza delle prescrizioni già fornite a livello ufficiale da tutte le Istituzioni e ampiamente diffuse da questa Amministrazione dall’inizio della situazione di emergenza. Abbassare la guardia non ci è concesso, che la responsabilità ed il senso civico ci siano di guida in questo delicato momento affinché il nostro Comune possa resistere al diffondersi del virus” la nota del sindaco, Marco Filipponi.

A Cerreto D’Esi, all’inizio dell’emergenza sono 8 i casi: 3 attualmente positivi, 4 guariti e 1 decesso. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono una decina.

A Serra San Quirico sono circa una ventina le persone rientrate dall’estero che si trovano in isolamento fiduciario. A Sassoferrato dall’inizio della pandemia sono 54 i casi di Covid-19: 6 attualmente positivi, 45 guariti e 3 decessi. “Altri 3 concittadini risultati positivi nei giorni scorsi sono definitivamente guariti. Il numero dei cittadini in quarantena è sceso a 12 unità. Si rassicura, in ogni caso, la cittadinanza che i soggetti ancora positivi sono tutti asintomatici e in buone condizioni di salute, non necessitano di cure ospedaliere e stanno trascorrendo il prescritto periodo di quarantena presso le proprie abitazioni. La situazione complessiva è, pertanto, sotto controllo e piano piano si sta tornando alla normalità; si invitano, ad ogni buon conto, i cittadini a seguire scrupolosamente le prescrizioni già fornite nelle scorse settimane, in ordine all’obbligo delle segnalazioni dei propri rientri dall’estero, invitando, altresì, alla medesima prudenza nel caso di viaggi fuori dal territorio italiano, con particolare attenzione a quegli stati esteri già segnalati dale Autorità nazionali” si legge in una nota del sindaco, di Sassoferrato, Maurizio Greci.

7 ottobre, Marche

Nuova impennata di casi covid nelle Marche in corrispondenza anche con un aumento di tamponi testati. Sono 84 i positivi al coronavirus rilevati nelle ultime 24ore su 1.524 nuove diagnosi. Lo rende noto il Servizio Sanità della Regione. I casi sono 46 in provincia di Ascoli Piceno, 12 in provincia di Macerata, 12 in provincia di Pesaro Urbino, 7 in provincia di Ancona e 7 in provincia di Fermo. Comprendono 15 soggetti sintomatici, 27 contatti in ambito domestico, 17 contatti stretti di casi positivi, 1 rientro dall’estero (Romania), 10 casi riscontrati dallo screening realizzato in ambito scolastico/formativo, 3 rientri da altra regione, 1 caso riscontrato in ambito comunitario/assistenziale e 10 casi in fase di verifica. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.517 tamponi: 1.524 nel percorso nuove diagnosi e 993 nel percorso guariti. (Ansa)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy