STROPPA (FI): “VIA I TOTEM DAL CENTRO STORICO”

di Marco Antonini

Fabriano – Degrado in città, Olindo Stroppa, consigliere comunale di Forza Italia, attacca la maggioranza: “Mi hanno bocciato anche la proposta di rimettere la Commissione che si occupa di ornato pubblico”. Sono tante le cose negative che il partito di opposizione elenca, soprattutto nel centro di Fabriano. Stroppa, infatti, chiede di togliere i totem pubblicitari. “Sono posizionati a caso. Spero in un futuro migliore per il centro storico”. Non solo barriere architettoniche da eliminare per far vivere meglio la città a mamme con il passeggino e a persone diversamente abili. Stroppa denuncia come “la richiesta di istituire una Commissione che si occupi dell’ornato pubblico è stata respinta perché non necessaria”. Diverse le segnalazioni del consigliere comunale. “Andate di sera in piazza Giovanni Paolo II, davanti la Cattedrale. Li è stato posizionato un faro sopra l’ingresso del Museo Diocesano per illuminare la fontana che acceca i passanti, fontana fra l’altro priva di acqua. Difronte all’ ingresso dell’Oratorio della carità – denuncia – sono stati messi due fare a led di colore bianco che impediscono di sera di fotografare il complesso e sono fastidiosi alla vista”. Discorso a parte i totem soprannominati da Stroppa “barattoloni di ferro”.

“Dove sono stati posizionati? Nei pressi dell’arco del Palazzo del Podestà e in cima alla scalinata che porta in biblioteca Sassi. Tutto questo – dice – per migliorare l’arredo di due gioielli della nostra città e per la felicità di chi fa una foto ricordo. Sì proprio foto ricordo perché nei barattoloni vengono pubblicizzate manifestazioni avvenute a giugno e settembre. Sarebbe il caso di togliere la promozione degli eventi già fatti”. Di decoro si parla anche nel quartiere Borgo di Fabriano. Da tempo i residenti chiedono più controlli contro coloro che, sia di giorno che di notte, abbandonano rifiuti nel tratto tra i ponti di San Nicolò e Ciabochi, in prossimità della linea ferroviaria Fabriano-Roma. L’area è stata più volte pulita, ma i soliti furbetti non perdono il vizio di gettare i sacchetti pieni di rifiuti. Questa settimana un giovane residente in città è stato immortalato dalle foto trappole mentre gettava due sacchetti di plastica sulla pettata della ferrovia. Entro oggi è prevista la pulizia da parte del giovane che è stato già sanzionato con una multa salata dagli agenti della polizia locale.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy