L’ARCOBALENO È NEL CASTELLO INCANTATO A SASSOFERRATO

Sole, pioggia, poco importa, l’arcobaleno è a Sassoferrato il 7 e l’8 settembre ed apre le porte del “Castello Incantato”. Spettacoli (tanti), esibizioni (altrettante), un ricchissimo mercatino, laboratori a bizzeffe e uno straordinario street food, la seconda edizione del “Castello Incantato” promette meraviglie sia per i piccini sia per i grandi. Due giorni di festa, 7 e 8 settembre, in un quartiere “Il Castello” che fa parte del Club dei Borghi più belli d’Italia.

L’evento nasce da una storia che assomiglia ad una favola. È stato ideato da una mamma, Nadia Fiorucci, titolare del bar in “Castello” per soddisfare il desiderio di suo figlio di avere anche lui, in piazza, qualcosa di “magico” e per una volta riservato solo ai bambini. La segue a ruota Wanda Paradisi che ha un negozio in Borgo che veste i piccoli, coinvolge la Pro Loco di Sassoferrato che ne diventa il braccio logistico ed operativo ed ecco la festa in assoluto più bella dedicata alle famiglie per salutare insieme le vacanze ed iniziare bene l’anno scolastico circondati da artisti di strada, trampolieri e ascoltando il pifferaio. Per i golosi, attenzione, le proposte sono varie e speciali. Dalla pizza al pop corn, dalle carni (nostrane) al pesce fritto mettendo in primo piano tipicità e salute.

Ad aspettare i piccoli c’è Alice, quella del Paese delle Meraviglie dove il “Signor Pepe odia lavarsi”, il “Mostro di Sabbia” si scioglie per aria e le signorine “Fiori di Carta” esplodono nell’acqua. In premio, una golosa pizza rosso pomodoro o color Nutella. Per i bimbi che vogliono mascherarsi, appuntamento da “Patrizia” e al “Truccabimbi” e con le fatine del Centro Estivo Comunale Uisp di Sassoferrato. Speciali, i laboratori culturali. Curati dalla cooperativa Happennines, al Museo Archeologico, la lettura dei miti sabato (15.30) e domenica (10 e 15.30) e dalle 17 alle 18.30, un laboratorio dedicato all’incisione a Palazzo Oliva sia il 7, sia l’8. Mentre “Nati per leggere”, curato dalla Biblioteca di Matelica, si svolge sabato alle 16.30 e domenica alle 12. Poi, anche laboratori manuali con le bolle di sapone da Gloria Rossi nel negozio “Eco and Eco” sabato alle 15, per colorare con i brillantini, fare tamburelli, scacciapensieri.

In piazza, un immenso mercatino dove gli artigiani diventano insegnanti. La festa ha anche coinvolto gli Arcieri del gruppo storico di Fabriano che oltre ad esibirsi sono a disposizione di chi vuole maneggiare l’arco e scoccare frecce sabato alle 17.

Fra i tanti spettacoli, segnaliamo la danza orientale sabato alle 16 con la scuola Samari Belly Fusion e, sabato alle 21.30 e domenica alle 18, lo show dell’illusionista Denì Magic e la performance dell’uomo della sabbia Mauro Masi, domenica alle 21.30. Coinvolte le associazioni locali. Sabato alle 15, il ballerino Hip Hop Carlo Alberto Brencio con gli allievi della Scuola Asd Palestra Evergreen; domenica alle 15, le allieve della Nuova Agis Ginnastica con lo spettacolo Varekai e alle 16.30, lo splendido gruppo “Voci Bianche” della Corale di Sassoferrato.

Un Castello che regala anche serenità: domenica, per le mamme in attesa, la danza “Cuore a Cuore”, un corso diverso per imparare anche la respirazione alle 11 e alle 17.30, un rilassante corso di Yoga organizzato dalla bravissima insegnante sentinate Fiorella Pasquini.

L’evento ha il patrocinio del Comune di Sassoferrato è organizzato dalla Pro Loco e, come partner-sponsor. Bar Castello, Tippete abbigliamenti e accessori 0-8, Faber, Bcc Pergola Corinaldo, Ristorante La Rocca, Antica Farmacia dell’Ospedale, Air Force, Federico II Country House, J&G Piccoli e Grandi elettrodomestici, Superstore Coal, La Taverna di Bartolo, Farmacia Vianelli, La Bottega della Carne di Sandro Ciaboco, Raffaello Residence, Vicolo S. Chiara, B&B Cristina, Casa del Commiato Belardinelli Casa del Commiato, Da Lucio Antica Macelleria e Norcineria, Eco and Eco, Caffè Bartolucci, Carrozzeria Seri, Monterosso Gomme. (cs)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy