CasaPound attacca l’amministrazione per la frana di Moscano e Vallemontagana

“FRANA A 5STELLE”, questo il testo dello striscione affisso dai militanti fabrianesi di CasaPound per denunciare la situazione delle frazioni di Moscano e Vallemontagnana, tra frane, smottamenti e l’indifferenza della giunta pentastellata. “Quello che stanno vivendo i cittadini di Moscano e Vallemontagnana ha qualcosa di surreale – afferma Andrea Lamona, responsabile regionale di CasaPound – infatti il costone della frana sta avanzando inesorabile da anni, senza che l’amministrazione faccia nulla per intervenire. Uno stato di cose che causa numerosi disagi e che rischia solamente di peggiorare”.

“Nonostante tutti i proclami elettorali del sindaco Santarelli – continua Lamona – il quale prometteva di adoperarsi proprio in favore delle frazioni dimenticate, dedicandovi metà del proprio programma, i grillini sono riusciti a vanificare anche gli interventi programmati negli anni passati. La vecchia amministrazione, infatti, sembrava essere riuscita a reperire e a mettere a bilancio i fondi necessari per la messa in sicurezza, al contrario i pentastellati hanno completamente ignorato qualsiasi intervento per Moscano e Vallemontagna e sembrano continuare su questa strada.”

“Ci possiamo già immaginare la risposta del primo cittadino – prosegue Lamona – che, con ogni probabilità, giustificherebbe il mancato impegno a causa dei conti in rosso del comune o incolpando qualche dirigente per avergli nascosto la situazione, insomma l’unica cosa che ci sorprenderebbe è che, per una volta, il sindaco si assumesse le proprie responsabilità”.

“A tal proposito – conclude Lamona – consiglieremmo alla giunta di prendere in considerazione l’idea di ridursi le indennità, riportandole alle cifre della vecchia amministrazione Sagramola, ovvero diminuendo di un 50%. Un piccolo gesto in linea con quello che dovrebbe essere uno dei principi fondanti del Movimento 5 Stelle e che garantirebbe un bel risparmio per i cittadini, non tale per fare interamente fronte alla disastrosa situazione di Moscano e Vallemontagna, ma ugualmente significativo agli occhi di chi subisce disagi a causa delle poche risorse economiche comunali.”

CS

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy