LA FINTA DEMOCRAZIA DEL MOVIMENTO – la nota congiunta dell’opposizione

Comunicato stampa congiunto dei gruppi di minoranza nel Consiglio Comunale di Fabriano: Fabriano Popolare, Fabriano Progressista, Partito Democratico, Scattolini Vincenzo – Coalizione Scattolini – F.d.I – Lega Nord

Dopo la prova di forza della maggioranza che ha portato all’elezione della Presidente Giuseppina Tobaldi, ieri, il Consiglio Comunale di Fabriano ha vissuto un’altra pagina oscura, che sconcerta ma non sorprende, purtroppo. I paladini della politica dal basso, dell’uno che vale uno, hanno dimostrato una totale assenza di cultura democratica. Il Movimento Cinque Stelle pensa di possedere una sorta di “diritto d’autore” sull’azione politica e sui problemi di Fabriano, tanto che per bocca del suo capogruppo, William Giordano, ci ha ammonito prima dichiarando voto contrario dell’intero suo gruppo, poi dopo la sospensione chiesta dal Sindaco, con un ridicolo e grottesco “non deve ripetersi più”, a non presentare atti consiliari sui temi e gli argomenti toccati dal loro programma elettorale. È la realtà dei fatti, e sono i nostri concittadini, giorno dopo giorno, a chiederci di occuparci dei loro diritti. Aspettatevi, quindi, sempre più interpellanze, interrogazioni e mozioni, alle quali dare risposta. Il Sindaco Gabriele Santarelli non può derubricare questa pagina oscura come una leggerezza dettata dall’inesperienza dei suoi sodali. Il re è nudo: le basi della democrazia o si conoscono, o non si conoscono, non vi sono vie di mezzo o maldestre giustificazioni da accampare. Ha sorpreso, inoltre, il silenzio della Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppina Tobaldi, la quale di fronte all’Assemblea, non si è dissociata e non ha stigmatizzato le parole arroganti del suo capogruppo, manifestando una mancanza di sensibilità istituzionale che collide con il suo ruolo di garanzia. La maggioranza non pretenda di avocare a sè le prerogative e i diritti delle opposizioni. Così funziona in democrazia! Diversamente si può fare a meno di convocare il Consiglio Comunale, instaurando, nei fatti, la dittatura democratica della maggioranza!

La replica del sindaco Gabriele Santarelli su Facebook

Provano, e sottolineo provano, ad attaccarci sulla forma perché nei contenuti sono costretti a rincorrerci su temi che trattiamo, approfondiamo e proponiamo da almeno 5 anni. Ieri il gruppo consiliare del M5S ha dimostrato maturità, senso di responsabilità e onestà intellettuale. Capisco che sono delle novità soprattutto nel momento in cui parlano di “sodali”. Noi non conosciamo nemmeno questo termine. Comunque, parlando di cose serie, noi andiamo avanti a testa alta perché le risposte le daremo, e le stiamo dando, con i fatti.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy