TRAFFICO DI DROGA, ARRESTATO 19ENNE

Continua la lotta ai traffici illeciti da parte della Compagnia Carabinieri di Jesi agli ordini del Maggiore Iurlaro. E’ di sabato una brillante operazione di servizio portata a termine dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile impegnati questo fine settimana insieme alle stazioni a garantire la sicurezza del territorio. Da venerdì sera, circa 20 uomini hanno presidiato i punti più sensibili della città, ivi compresa la Stazione ferroviaria, dove carabinieri in borghese hanno vigilato attentamente sugli arrivi e partenze. Sabato pomeriggio, intorno alle 15,00, i militari hanno notato un giovanissimo extracomunitario nei pressi dello scalo ferroviario con uno zaino sulle spalle, palesemente disorientato. Neanche il tempo di attenzionarlo che il giovane ha incominciato ad assumere un atteggiamento sospettoso, tanto da indurre i militari a procedere al suo immediato controllo. Non appena i carabinieri lo hanno avvicinato hanno subito avvertito un forte odore acre tipico delle droghe a foglia. Avendo fondato motivo, quindi, di ritenere che potesse occultare sostanze stupefacenti, il giovane, successivamente identificato in E.I., 19 enne nigeriano, residente in Emilia, è stato condotto in caserma, dove stato sottoposto ad una minuziosa perquisizione. Durante tali operazioni, i militari hanno rinvenuto nello zaino del giovane un grosso pacco contenente sostanza stupefacente tipo marijuana del peso di oltre 1 kg e 200 grammi, verosimilmente destinato al mercato jesino e paesi limitrofi. Stante il grosso quantitativo di droga, il 19 enne è stato arrestato e trattenuto nella camera di sicurezza di questo comando, in attesa del rito direttissimo fissato per la mattinata di oggi. Egli, già noto alle forze di polizia, dovrà rispondere del delitto di detenzione ai fini di spaccio di ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy