JP, IL PUNTO DEL GOVERNO

Necessario avviare un confronto tra il ceto creditizio e JP Industries rispetto ai finanziamenti a sostegno del piano industriale e definire nel più breve tempo possibile l’atto di transazione. E’ quanto ha affermato il viceministro Teresa Bellanova in risposta all’interrogazione presentata dai deputati Pd Lodolini e Giulietti in merito alla vicenda della JP. Il Ministero ha ribadito che sta continuando a seguire la vicenda con la massima attenzione, anche attraverso l’istituzione di un tavolo dedicato, e si è impegnato a favorire il confronto con JP Industries allo scopo di raggiungere in tempi brevi l’adesione all’atto di transazione e il confronto con il ceto creditizio. D’altra parte gli istituti di credito, a fronte delle richieste del Mise, si sono impegnati a perseguire con decisione i propri obblighi e ad accelerare il processo di delibera. Inoltre, al fine di favorire la ricollocazione dei lavoratori della ex Merloni e di rafforzare il tessuto economico della fascia appenninica fortemente provato dalla crisi, ha promosso un intervento di aiuto volta a favorire nuove iniziative imprenditoriali, attraverso la concessione di agevolazioni per un importo complessivo pari a 26 milioni di euro.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy