AL MOREA UNO STRISCIONE CONTRO L’INTEGRAZIONE

L’ANPI Marche esprime grande preoccupazione per l’episodio accaduto in occasione dello svolgimento dell’assemblea di istituto del “Morea” di Fabriano, con l’esposizione di uno striscione dagli evidenti contenuti xenofobi e razzisti, da parte di esponenti chiaramente riconducibili ad un movimento politico di estrema destra. Questo, quando il tema dell’assemblea studentesca aveva come tema “Solidarietà ed Integrazione”, con la partecipazione in veste di testimone di un rifugiato politico. L’ANPI da tempo segnala con allarme il radicarsi di movimenti politici, anche giovanili, e riconducibili ad organizzazioni nazionali, che perseguono culture ed ideologie neofasciste e xenofobe, in pieno contrasto con la legislazione vigente (Legge Scelba e Legge Mancino), oltre che con i principi democratici costituzionali. Troppe volte questi episodi vengono trattati con superficialità, se non indifferenza, da parte delle Istituzioni, e ricondotti ad una esclusiva questione di ordine pubblico. Al contrario, tali fenomeni evidenziano un indebolimento ed allentamento del tessuto democratico e dei valori che hanno fondato la convivenza civile del Paese. Una strisciante cultura, operante largamente sulla rete e sui social media, che ha facile presa in special modo sulle giovani generazioni, prive di solidi anticorpi democratici e di filtri delle agenzie educative tradizionali e della generazione degli adulti. Per l’ANPI ciò va contrastato, piuttosto che con pratiche repressive, con una forte ed efficace azione culturale e formativa; per questa ragione da anni la nostra organizzazione, in maniera del tutto volontaria, è presente nelle scuole, in piena sintonia con le autorità scolastiche, per fornire ai giovani elementi di conoscenza, di informazione, nella pratica di una dialettica attiva sui valori della democrazia, dell’integrazione e dell’antifascismo. A tal fine rinnoviamo la nostra piena disponibilità, anche attraverso la locale sezione dell’Anpi, alla città e alla comunità di Fabriano.

c.s. ANPI MARCHE

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy