LA BANDA DEL BUCO ANCORA IN AZIONE, DUE FURTI IN 4 GIORNI A FABRIANO

Un altro assalto ad un Autogrill lungo la SS76, a nemmeno 1 chilometro dall’uscita per Fabriano a distanza di 4 giorni dall’ultimo episodio avvenuto nella struttura di fronte. I ladri sono tornati sulla stessa strada presa di mira venerdì scorso e sono fuggiti con un bottino di circa 20 mila euro. Complice la chiusura notturna e le poche auto in circolazione, ignoti sono riusciti a portare a termine un colpo all’attività commerciale situata poco dopo la galleria Albacina, nell’area di servizio Fabriano Nord. Si sono posizionati dietro la struttura, lontani da occhi indiscreti e con mazza e piccone hanno praticato un’apertura nella parete di circa un metro per un metro. Poi hanno portato via tabacchi, Gratta e Vinci e denaro contante. Ad accorgersi di quanto accaduto nella notte è stato il titolare poche ore dopo. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Fabriano.  L’allarme non è scattato. Sembra, infatti, che l’antifurto non era funzionante per un guasto tecnico. I ladri, così, hanno potuto lavorare indisturbatamente. Alcune informazioni utili, però, potrebbero arrivare dalle telecamere di sicurezza in funzione dentro e fuori l’Autogrill. Con molta probabilità ad assaltare è stata una banda molto esperta visto che in soli 4 giorni due strutture, situate una davanti l’altra, sono state prese di mira e svaligiate.

A peggiorare la situazione ci pensa la crisi industriale. “ Da quando le fabbriche hanno ridotto il lavoro – denuncia un automobilista – sono notevolmente diminuiti i camion in circolazione lungo la tratta SS76. Di notte queste strutture, solitamente indispensabili per il riposino notturno dei camionisti, sono diventate aree deserte dove i ladri possono agire senza che nessuno si accorga del loro passaggio.” Dalla tarda mattinata di ieri l’Autogrill Fabriano Nord ha ripreso l’attività con il titolare impegnato a inventariare quanto presente in magazzino.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy