VECERRICA: “IL 2015 SIA L’ANNO DELL’ENTUSIASMO”. IN RETE GIOVANIapp

Si è concluso da pochi giorni il pellegrinaggio in Israele del Vescovo di Fabriano-Matelica. Insieme a 54 giovani, a don Umberto Rotili e a Elisa Chiorrini, vergine consacrata originaria di Sassoferrato e residente a Gerusalemme, mons. Giancarlo Vecerrica ha incontrato i rappresentanti della chiesa di Terra Santa. “Ci serve – scrive il Vescovo nel suo messaggio per il nuovo anno – il coraggio per reagire con entusiasmo a questo difficile momento. Dobbiamo vincere le difficoltà in cui siamo caduti.” Vecerrica – soddisfatto del pellegrinaggio dei giovani – sprona l’opinione pubblica a voltare pagina rapidamente. “Si fanno troppe chiacchiere e incontri per parlare della crisi economica e del lavoro che non c’è. Occorre, in questo anno nuovo appena iniziato, valorizzare le vocazioni che sorgono dal popolo: sosteniamo chi può creare posti di lavoro nell’artigianato, nell’agricoltura e nelle cooperative. Auguro ai giovani di intraprendere iniziative cariche di positività.” Mons. Vecerrica conclude rivolgendosi a clero e laici: “Lasciate cadere invidie e critiche.” La Diocesi, intanto, sbarca in rete. E’ operativa ‘GiovaniApp’ l’applicazione gratuita della Pastorale Giovanile scaricabile su tutte le piattaforme per una presenza sempre più costante in mezzo ai giovani.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy