News

Tris di ori per Sofia Raffaeli, argento e tre bronzi per Milena Baldassarri

FABRIANO – E’ Sofia Raffaeli la regina incontrastata dei 54esimi Campionati italiani che si sono svolti nel fine settimana a Folgaria. Il talento fabrianese, allenata nella Ginnastica Fabriano da Claudia Mancinelli, conquista per il terzo anno consecutivo il titolo italiano assoluto al concorso generale e si laurea campione d’Italia anche al cerchio, palla e clavette. Ottima anche la prestazione di Milena Baldassarri che oltre a laurearsi vicecampionessa d’Italia conquista l’argento alla palla e tre bronzi al cerchio, clavette e nastro.

Al PalaGhiaccio di Folgaria Sofia Raffaeli con il totale di 139.650 e quattro esecuzioni eccezionali valutate dalla giuria con 36.100 al cerchio, 35.750 alla palla, 34.700 alle clavette e 33.100 al nastro conquista il titolo iridato. La vicecampionessa del mondo ed europea in carica eguaglia la compagna Milena Baldassarri, tre volte assoluta nel 2018, 2020 e 2021. L’aviere dell’Aeronautica Militare ha concluso il concorso generale al secondo posto a quota 128.150 (CE 33.550 – PA 33.050 – CV 31.200 – NA 30.350). Bronzo a Viola Sella con 127.900 punti.
Nell’ultima giornata degli assoluti italiani nelle finali di specialità per attrezzo la “formica atomica” Raffaeli non ripete l’ein-plein del 2023 ma si laurea campionessa italiana al cerchio, palla e clavette, mentre “stecca” al nastro (sesto posto). Bene anche la prova di Milena Baldassarri che conquista tre bronzi e un argento.
Al Cerchio Milena Baldassarri che con un ottimo 32.050, più basso delle qualifiche causa leggere imprecisioni è medaglia di bronzo. L’oro va a Sofia Raffaeli sulle note di “Rescue”, che esegue un esercizio intenso ed emozionante, ma non eguaglia il punteggio dell’AA ma ottiene un superbo 35.450. Secondo posto per Dragas (32.700).
Alla palla Sofia conquista di nuovo il primo gradino del podio con un esercizio impeccabile che le vale un ottimo 35.100. A seguire Milena che nonostante qualche squilibrio ottiene 32.400. Bronzo per Dragas.
Alle Clavette terzo oro nelle finali di specialità per Raffaeli che, nonostante qualche sbavatura, compie un esercizio magistrale e ottiene 34.300. Argento per Dragas e bronzo per Milena che porta avanti una routine frizzante, sporcata però da una perdita su un rischio.
Nell’ultima rotazione al nastro podio inaspettato con l’oro conquistato da Dragas, che chiude con una bellissima esibizione che le vale 31.200. Argento per Galli con 30.750 che scavalca Milena Baldassarri che si ferma sul terzo gradino del podio e conquista la sua quinta medaglia in questo campionato. Sesta Sofia Raffaeli con 28.800.

Angelo Campioni