News

In ricordo di Luigina Mazzolini: Il punto sul CAG di Cerreto d’Esi

CERRETO D’ESI – Ricorre i primi di marzo l’ anniversario della morte di Luigina Mazzolini che fu la prima Vicesindaco donna e Assessore alle politiche sociali del Comune di Cerreto d’Esi dal 2004 al 2012,fino alla sua prematura scomparsa. Il suo impegno ha portato all’attivazione a Cerreto di servizi sociali prima inesistenti e ad una maggiore sensibilità per le politiche giovanili. Il recupero degli spazi dell’ex stazione ferroviaria per adibirli a centro di aggregazione giovanile, fu una sua lungimirante idea, anticipando quello che oramai comunemente chiamiamo “rigenerazione urbana”. Il CAG fu a lei intitolato nel 2013 dall’allora Sindaco Alessandroni, ad un anno dalla sua morte.
L’amministrazione Cambiamenti, fin dal suo insediamento, si è attivata per riaprire gli spazi del CAG, chiusi da anni, in completo abbandono, con la muffa che aveva completamente rovinato i preziosi murales voluti da Luigina e realizzati in collaborazione con i ragazzi della scuola.
Nel 2022, durante l’evento di commemorazione per i dieci anni della scomparsa di Luigina, fu annunciata dal ViceSindaco Bellomaria la riapertura degli spazi, in una veste tutta nuova, volta a potenziare i servizi rivolti alla cittadinanza: non solamente un centro di aggregazione giovanile, ma un un centro polifunzionale, aperto a tutti (enti, cittadini, associazioni), con attività laboratoriali e servizi aperti a diverse fasce di età.
I primi progetti che partirono con successo nel 2022 furono il centro per famiglie, attivato grazie alla collaborazione con l’Ambito Territoriale e gestito dalla Cooss Marche e lo sportello Alzheimer gestito con l’Associazione Alzheimer Marche.
Nell’autunno del 2022, grazie ad una donazione della Caritas diocesana, gli spazi vennero ulteriormente migliorati con mobili e materiali ad hoc per bambini, un angolo morbido adatto alla fascia 0-3, un angolo allattamento, un fasciatoio, un tavolo da ping pong e giochi da tavolo per ragazzi.
La stagione 2022-2023 è stata per il Centro davvero “esplosiva”. Grazie all’utilizzo di fondi Ministeriali, l’Amministrazione ha potuto realizzare tantissime attività con l’obiettivo di creare situazioni di incontro, aggregazione, confronto e dialogo per dare alla cittadinanza un supporto concreto ed efficace per alleviare l’impatto negativo che la pandemia ha avuto sulla socialità e sulle vite dei nostri bambini e ragazzi. In collaborazione con Cooss Marche e Mosaico, l’amministrazione avviò infatti diversi interventi in grado di coinvolgere attivamente tutte le fasce di età, in particolar modo i bambini insieme alle loro famiglie, la delicata fascia degli adolescenti e degli anziani. Tra le attività che furono organizzate ricordiamo yoga per famiglie in collaborazione con la UISP, “Nonni al centro” (ginnastica dolce, giochi cognitivi e laboratori creativi), incontri di formazione e confronto con i genitori, in collaborazione con il TGTP un laboratorio creativo di gioco e teatro, uno sportello di ascolto e consulenza per adulti, ragazzi e famiglie. Inoltre, proprio nell’ottica di non disperdere la preziosa sensibilità di Luigina verso la fragile fascia d’età degli adolescenti, l’Amministrazione realizzò insieme alla Cooperativa Mosaico un interessante progetto dal titolo “SLAnG – linguaggi ed arti giovanili” si articolava in diverse azioni (laboratorio fumetti manga, laboratorio dj set, laboratori, sfide e tornei di scacchi e tennis tavolo con l’obiettivo di creare occasioni di incontro, di socializzazione sane e costruttive dove sperimentare questi nuovi sport. Il successo del laboratorio per fumetti manga è stato tale che genitori e ragazzi hanno chiesto la prosecuzione anche durante il periodo estivo.
Attualmente, il Centro di aggregazione è aperto tutti i giorni e si è riusciti, nelle ristrettezze del bilancio comunale, a dare continuità alle attività: Il centro per famiglie, alla luce del successo e delle richieste, ha raddoppiato l’appuntamento e ad oggi offre laboratori ed attività ai bambini e agli adulti che crescono con loro, tutti i lunedì e mercoledì dalle 17:30 alle 19:00. Gli Amici del Caffè Alzheimer si ritrovano tutti i martedì mattina per laboratori creativi o attività coinvolgenti. La Cooperativa Mosaico apre ai ragazzi due pomeriggi a settimana con attività e laboratori volti a dare spazio al protagonismo, alle idee degli adolescenti: un’occasione dove esprimersi in libertà e dove confrontarsi con i pari età, con la supervisione e la guida di educatrici professioniste.
In partenza questo mese due iniziative organizzate da Cooss Marche all’interno del progetto GAP “Piano regionale integrato per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da gioco d’azzardo patologico e da nuove tecnologie e social network”, in collaborazione con l’U.O.S.D. Dipendenze Patologiche di Fabriano AST Ancona Marche, l’ Ambito 10 Fabriano: uno sportello di ascolto rivolto alla cittadinanza (su prenotazione tramite la mail sportelloascoltocerreto@gmail.com) al quale potranno accedere tutte le fasce di popolazione ed il laboratorio “Lo sguardo dentro. Visioni cinematografiche del quotidiano” finalizzato alla realizzazione di un cortometraggio, rivolto a ragazzi della fascia di età 13-19 anni che si svolgerà a partire dal 7 marzo 2024 con cadenza settimanale il giovedì dalle 15.00 alle 17.00.
Vogliamo dunque ricordare così Luigina, a dodici anni dalla sua scomparsa, tenendo vivo e attivo lo spazio da lei aperto, valorizzandolo con un calendario ricco di appuntamenti gratuiti per le famiglie, i bambini e ragazzi di Cerreto d’Esi.

Michela Bellomaria – Vice Sindaco
Adele Berionni – Capogruppo di maggioranza “Cambiamenti”