Fabriano – Pariano: “E’ ora di avere un cartellone estivo con più eventi”

Fabriano – Tre nuovi documenti protocollati dal consigliere comunale Pino Pariano, gruppo di minoranza Sorci Fabriano c’è 30001″ per sottoporre all’attenzione dell’Amministrazione comunale alcune criticità. Se ne parlerà in consiglio comunale.

Estate

“Negli ultimi anni – dichiara Pariano – ho raccolto diverse critiche da parte di tanti cittadini riguardanti una scarsa o nulla organizzazione per quel che riguarda eventi e manifestazioni durante il periodo estivo e, quindi, per non rischiare di arrivare tardi e continuare a fare gli stessi errori del passato di non avere un programma degno della nostra città, ho chiesto all’Amministrazione comunale di attivarsi immediatamente per stilare un calendario di eventi sia per allietare la cittadinanza e sia per attrarre turismo. Per il bene delle casse comunali e quindi dei soldi versati all’ente dai cittadini, mi permetto di ricordare all’ assessore che le manifestazioni organizzate con le giuste tempistiche permettono un grande risparmio di denaro che potrebbe essere utilizzato per risolvere altre problematiche come ad esempio le buche sparse su tutto il territorio cittadino”.

Cani

C’è un problema, anche in città, riguardante gli amici a quattro zampe. “Le principali responsabilità non sono certo dei cani, ma sono tantissime le segnalazioni e le lamentele che mi giungono. La soluzione? Educare i padroni”. Arriva in Consiglio comunale la discussione sulla problematica degli escrementi canini lasciati dai proprietari dei cani sul suolo pubblico. “Purtroppo sono tantissime le segnalazioni e le lamentele che mi giungono riguardo gli inconvenienti derivanti dalle deiezioni canine abbandonate sui marciapiedi, nei parchi e nei luoghi destinati alla ricreazione e allo svago che per loro natura, oltre a rappresentare un problema di aspetto estetico e ambientale, possono configurare rischio potenziale sotto il profilo igienico-sanitario per la salute dei cittadini. A tutti i proprietari dei cani – dichiara il consigliere Pariano – sarebbe bene ricordare una elementare norma che è sempre stata assai utile per la vita civile in qualsiasi società e cioè che la libertà di ciascuno finisce dove inizia quella degli altri. Tradotta, nel nostro caso, diventa: “la libertà dei proprietari di cane di far fare i bisogni al loro animale e poi non pulire finisce dove inizia la libertà degli altri cittadini di poter camminare tranquillamente per le strade della loro Città”. Con l’interpellanza Pariano chiede all’Amministrazione di sapere quali provvedimenti si intendono adottare per assicurare una effettiva azione di prevenzione e di controllo e se si ritiene opportuno attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta ai proprietari di cani.

Disinfestazione

“Considerato che con l’avvicinarsi della bella stagione e l’innalzamento delle temperature, aumenta la diffusione delle zanzare con la conseguenza non solo del fastidio e delle loro punture, ma anche della possibile trasmissione di malattie e virus pericolosi per la salute dell’uomo e degli animali, ho chiesto all’Amministrazione di sapere se ha provveduto a calendarizzare le operazioni di disinfestazione da fare sia in città che nelle frazioni al fine di combattere la proliferazione delle zanzare” conclude Pariano.

m.a.