News

PARIANO: NOMINIAMO GIORGIO FARRONI “AMBASCIATORE DELLA CITTA’ DI FABRIANO”

Fabriano – Il congiliere Pino Pariano, gruppo “Sorci Fabriano c’è 30001, chiede, con un atto protocollato in Comune, di nominare Giorgio Farroni, campione conosciuto e apprezzato non solo in Italia, “ambasciatore della città”.

La dichiarazione

“Credo sia doveroso concedere uno strameritato riconoscimento che, sicuramente, darà anche tanta visibilità alla città di Fabriano. Chiedo, quindi, di concedere l’onorificenza di “ambasciatore della città di Fabriano” al nostro concittadino, campione nazionale e mondiale, Giorgio Farroni”: è il fine di una mozione depositata dal consigliere Pino Pariano. “Giorgio è il simbolo dell’eccellenza sportiva italiana, in particolare fabrianese, ma soprattutto il simbolo di un’Italia che lotta e vince: la testardaggine di un uomo che con i suoi innumerevoli successi sportivi ha dato autorevolezza, attendibilità, credibilità e sostegno agli ideali sportivi di una cittadina e di una nazione. Tra questi: Giochi Paralimpici: 2020 Tokyo (JPN), 2° cronometro, 7° strada; 2016 Rio (BRA), 5°strada, 11° crono; 2012 Londra (GBR), 2° strada, 5° crono; 2008 Pechino (CHN), 3° strada,6° crono; 2000 Sidney (AUS), 9° strada, 10° crono. Campionati Mondiali: 2009 Bogogno (ITA), 1° strada, 1° crono; 2010 BaieComeau (CAN), 2° strada, 2° crono; 2011 Roskilde (DNK), 1° su strada; 2014 Greenville (USA), 3° strada; 2015 Nottwil (CHE), 2° crono; 2018 Maniago (ITA), 1° sustrada, 1° crono; 2019 Emmen (NED), 3° strada, 3° crono; 2021 Cascais (FRA), 1° crono, 1° strada. Alla luce di quanto esposto sopra, continua Pariano, invito il Consiglio comunale cittadino a deliberare la concessione della onorificenza a Giorgio Farroni, nato a Fabriano il 28 Settembre 1976, persona che rappresenta valori di eticità e di capacità nel mondo dello sport e che con i suoi successi riempie d’orgoglio l’intero Paese”.

Barriere architettoniche

Una mozione al consiglio comunale per chiedere l’istituzione di una commissione per il superamento delle barriere architettoniche. A depositarla, nei giorni scorsi, è stato il consigliere comunale Pariano. “L’amministrazione – sostiene il consigliere di minoranza – ha tra i suoi obiettivi l’integrazione e il coinvolgimento delle persone con disabilità nella sfera lavorativa, sociale e culturale, con la collaborazione di enti e realtà associative pubbliche e private che studiano e promuovono la disabilità come condizione e non come malattia o sofferenza. Purtroppo ancora oggi – continua Pariano – molte persone con handicap fisico subiscono discriminazioni e soprusi dovuti alla loro fisicità. Sono situazioni imbarazzanti e non piacevoli per chi le subisce. Ecco perché ritengo indispensabile dare voce a queste persone, troppo spesso non ascoltate, in modo che possano segnalare tutte quelle condizioni che rendono la loro vita ulteriormente diversa. La commissione, che avrà una funzione consultiva, sarà formata da esponenti delle istituzioni cittadine e dalle più significative associazioni attive nel territorio nel mondo del sociale e della disabilità, e avrà il compito di promuovere in modo incisivo l’informazione, anche attraverso eventi, per creare più consapevolezza verso chi non conosce la disabilità, e di segnalare tutte le barriere architettoniche ancora esistenti”.

m.a.