TORNA L’APPUNTAMENTO DELLE FESTE CON IL CONCERTO GOSPEL

Matelica – Il Teatro Piermarini di Matelica rinnova l’atteso appuntamento delle feste di fine anno con il concerto gospel in programma oggi, 26 dicembre, nel cartellone promosso dal Comune di Matelica con l’AMAT e realizzato in collaborazione con San Severino Blues. Un repertorio ricco di gospel “spirituals” e “traditional” interpretato per l’occasione dal gruppo Gospel Times che nasce nel 2005 dalla profonda passione per questa musica così amata. L’intento del gruppo è quello di condividere la musica gospel in un viaggio attraverso sapori e atmosfere dalle mille sfumature, grazie alle differenti esperienze artistiche dei componenti, professionisti appassionati che permettono un fondersi di colori dalla coinvolgente personalità. Professionisti d’altissimo livello riescono a trasmettere il vero “sound” gospel” grazie all’interpretazione di voci statunitensi e inglesi straordinarie, alle doti vocali della leader Joyce E. Yuille, al soul di Kenn Bailey, alla bravura di Julia St. Louis e alla straordinaria voce di Josie St Aimee, accompagnati dal fantasioso pianista Michele Bonivento. Biglietti da 10 a 15 euro in vendita presso biglietteria Teatro Piermarini (0737 85088) oggi dalle ore 17. Prevendita anche presso biglietterie circuito AMAT / vivaticket, anche on line. Inizio concerto ore 21.15.

Il messaggio di Natale del sindaco di Matelica, Massimo Baldini

“Cari concittadini, tra un’emergenza e l’altra siamo giunti al Santo Natale 2022. Ci sta lasciando il Covid-19, ma sta arrivando una brutta influenza, abbiamo avuto due alluvioni a Matelica, ma insieme alla Quadrilatero, alla Provincia di Macerata e alle Ferrovie dello Stato si sta lavorando per realizzare interventi atti a prevenire eventuali nuovi eventi. Stiamo affrontando con decisione la ricostruzione post sisma, stiamo lavorando con il PNRR, con il PNC, con il CIS, con la viabilità, per salvare le scuole superiori a Matelica, per ripristinare le mura castellane danneggiate ed altro ancora. Insieme ne verremo fuori sicuramente anche se tante sono le difficoltà che stiamo tutti affrontando, molti sono i disagi per il traffico intasato per i vari cantieri, per i danni provocati dal maltempo e per rinnovare le fognature e gli acquedotti vetusti, ma sono cose necessarie per avere migliori servizi. Abbiamo contenuto le spese per le luminarie natalizie, ma allo stesso tempo abbiamo visto il centro storico coinvolgente con tutto quello che è stato messo in campo dalla Pro Loco, dall’Associazione Commercianti del centro storico e dall’Assessorato al Turismo con la Casa di Babbo Natale e tutti gli addobbi nelle vie. Per questo anno il 26 dicembre ci sarà il Presepe vivente a Braccano, una giornata suggestiva da non perdere. L’illuminazione pubblica è stata riaccesa ovunque rinunciando ad un importante risparmio energetico, questo è stato fatto anche grazie al raggiungimento del 91% di illuminazione a led e quindi si è evitato un aumento dei costi per l’illuminazione del 300%. La piazza Enrico Mattei avrà per Natale il lato ovest, torre civica-loggia dei Mercanti-palazzo dei Capitani, completato dai lavori e libero finalmente dalle impalcature, presto anche il palazzo Ottoni lo sarà. Il prossimo anno vedrà l’inizio dei lavori di restauro del palazzo comunale e della caserma dei Carabinieri, si stanno mettendo a terra progetti approvati e finanziamenti ricevuti. Prenderà vita la rigenerazione urbana di Borgo Nazario Sauro e dello “spazio immagine” di via Tiratori. Altre vie cittadine interne e comunali esterne verranno sistemate grazie ai nuovi progetti presentati e ai finanziamenti ottenuti. La rigenerazione urbana seconda parte di € 3.500.000 vedrà la sistemazione del quartiere Campamante – San Francesco oltre alle mura castellane. Il 2023 sarà ancora di più un cantiere aperto. Tanti sono i lavori che verranno messi a terra; di tutto questo voglio ringraziare gli Assessori Comunali, i Consiglieri Comunali e tutta la struttura comunale che si è prodigata affinché si potesse accedere ai molteplici bandi, alla realizzazione dei diversi progetti e alla moltitudine degli incontri in presenza e online per pianificare il tutto. Veramente una ottima macchina, sicuramente ancora da migliorare per le numerose alternanze e pensionamenti che si stanno registrando, ma un grande grazie va a tutti. Voglio ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per prestare assistenza e sostegno alle persone bisognose, a tutti coloro che stanno ancora lavorando nel centro Covid, alle associazioni di volontariato e caritatevoli come la Don Angelo Casertano, la Croce Rossa, l’Unitalsi, il Terzo Ordine Francescano, gli oratori parrocchiali, ecc., un grazie a tutti i volontari che si sono prodigati nei tremendi momenti delle alluvioni ai Vigili del Fuoco, ai Carabinieri, ai volontari della Protezione Civile di Matelica, di Camerino, di Castelraimondo e di Pioraco, all’Associazione degli Alpini, all’Associazione Nazionale dei Carabinieri in congedo, alla Polizia Locale e gli operai comunali. A tutti rivolgo i migliori auguri per trascorrere il Santo Natale e finalmente vivere un nuovo anno “normale””.