Fabriano – Arrivano gli attraversamenti pedonali illuminati

Fabriano – Centotrentamila euro di fondi Pnrr per il potenziamento della sicurezza degli attraversamenti pedonali della città della carta che ora sanno illuminati. Si comincia con sette attraversamenti considerati quelli più a rischio. Un intervento che, dopo una serie tragica di investimenti pedonali avvenuti a Fabriano, diventa realtà. Entro questa settimana verranno affidati i lavori che si concluderanno entro l’anno. Il sindaco, Daniela Ghergo, spiega: “La sicurezza dei pedoni merita la nostra massima attenzione, dato lo stato di degrado della segnaletica orizzontale in cui versa la nostra città”. Da giorni si è al lavoro proprio sulla segnaletica. “Abbiamo cercato di reperire velocemente le risorse necessarie quantomeno ad un intervento di emergenza, ne seguiranno altri nei prossimi mesi per tutelare pedoni e automobilisti riducendo le situazioni di rischio per la viabilità”. L’attenzione è tutta per gli attraversamenti pedonali. “L’obiettivo – precisa il primo cittadino – è quello di metterli in sicurezza”. Quelli interessati sono situati nei punti più trafficati della città. Veranno illuminati gli attraversamenti pedonali di: Viale Stelluti Scala (prima dell’incrocio con via B. Croce); Viale IV Novembre (nei pressi dell’uscita del parcheggio del Torrione); Via Dante (prima della rotatoria con via B. Gigli e M. Bellocchi, in direzione Ancona; Via Dante (subito dopo l’incrocio con via Don Riganelli, in direzione Ancona); Viale Zonghi (subito dopo l’incrocio con via G. Loreti, in direzione stazione ferroviaria); Viale Serafini (subito dopo l’incrocio con via Cialdini, nei pressi del civico 39); Viale Moccia (nei pressi del collegamento centrale tra Parco Regina Margherita e Parco Unità d’Italia).

La scelta degli attraversamenti pedonali su cui intervenire si basa sui dati sull’incidentalità contenuti del quadro conoscitivo del Pums, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale del 19 aprile, a seguito di analisi del traffico veicolare. L’illuminazione di ogni singolo attraversamento avverrà illuminando sia il piano orizzontale che il piano verticale illuminando perfettamente il corpo dei pedoni, rendendoli visibili già dall’area d’attesa, fondamentale per la prevenzione degli incidenti sugli attraversamenti secondo l’attuale normativa. Saranno utilizzati appositi corpi illuminanti sviluppati proprio per gli attraversamenti pedonali. Ricordiamo che, tra il 28 luglio e il 17 agosto, ci sono stati a Fabriano due investimenti pedonali mortali. Oltre a questi due episodi ce ne sono stati diversi, questa estate, con alcuni pedoni finiti all’ospedale.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy