Tempo di Palio di San Giovanni Battista

Entra nel vivo il Palio di San Giovanni Battista di Fabriano con l’edizione della ripartenza, dopo il covid-19. “La donna nel medioevo fabrianese, tra sacro e profano”, il tema della 28°edizione. Dopo la lettura del bando nel Contado, in città e nelle frazioni si entra nel vivo. Nei prossimi giorni sono tanti gli appuntamenti da segnare in agenda. Mercoledì 15 giugno è prevista l’apertura delle Hostarie, dalle ore 19, nelle quattro Porte. Ecco le location: Porta del Borgo al Campetto di San Nicolò; Porta Cervara in Via della Ceramica; Porta del Piano presso il Chiostro di San Benedetto; Porta Pisana al Chiostro di San Biagio). A seguire spazio alla cerimonia del giuramento dei Priori e innalzamento dei gonfaloni, con lo spettacolo iniziale, in Piazza del Comune. Giovedì 16 c’è la serata dedicata alle donne dal titolo “Volti di donna nella Fabriano medievale” , alle ore 21, Piazza del Comune. Venerdì 17 la Disfida degli Arcieri in piazza del Comune alle 21,30. Alle 17,30, invece, ai Giardini del Poio convegno storico dal tema “La donna nel Medioevo fabrianese tra sacro e profano”. Interverranno: Matteo Parini : la Strega di Sant’Anatolia; Suor Chiara Francesca Lacchini : la vita monastica femminile nel medioevo, il caso delle francescane; Maria Elma Grelli : le petrarchesche marchigiane: il rapporto epistolare tra Elisabetta Trebbiani e Lagia Chiavelli, falso storico?; Elisabetta Graziosi : le donne nei mestieri; Alessandro Del priori : le donne di Gentile da Fabriano: volti e racconti; Aldo Pesetti : le dame fabrianesi nel Medioevo. Sabato 18 il via alla realizzazione delle infiorate artistiche. Queste le sedi: Porta del Borgo: Chiesa di San Nicolò; Porta Cervara: Chiesa di San Filippo; Porta del Piano: Chiesa di San Benedetto; Porta Pisana: Chiesa di San Biagio. I capolavori fatti con amore e professionalità dai volontari e dalle volontarie dovranno essere ultimati entro le ore 12 di domenica 19 giugno. Sempre sabato, ma dalle 17, tornano i Borghi Medievali. La domenica che precede il patrono, sarà anche l’occasione per ammirare il Corteo Storico, dalle ore 21. Interessate Piazza del Comune e le vie del centro: Piazza Garibaldi, Via Le Fontanelle, Via Fratti, Piazza Cairoli, Corso della Repubblica, Piazza del Comune, Via Verdi, Via Bosima, Via San Filippo, Via G. B. Miliani, Via Gioberti, Piazza Quintino Sella, Piazza del Comune. Queste le vie che verranno percorse dai Cortei delle porte. Porta del Borgo: Piazza Cairoli, Via Cialdini, Corso della Repubblica, Piazza del Comune, Corso della Repubblica, Piazza Garibaldi. Porta Cervara: Piazza della ceramica, Piazzale Miliani, Corso della Repubblica, piazza del Comune, Corso della Repubblica, piazza Garibaldi. Porta del Piano: piazza Quintino Sella, piazza del Comune, corso della Repubblica, piazza Garibaldi. Porta Pisana: piazza Manin, piazzetta del Podestà, via Corridoni, corso della Repubblica, piazza del Comune, corso della Repubblica, piazza Garibaldi. Lunedì 20 giugno, alle 21, spazio ai Giochi Popolari. Mercoledì 22 la serata medievale nelle Hosterie, il 23 giugno il Palio dei Monelli e il 24, festa di San Giovanni, pontificale in Cattedrale alle ore 18 presieduto dal Presidente della CEI, Cardinale Matteo Zuppi e alle 22 la Sfida del Maglio. “Torna il Palio di San Giovanni, la festa della nostra comunità, che è pronta a tornare in piazza e ad accogliere i tanti turisti che vorranno tuffarsi con noi nel Medioevo. Le finestre sono addobbate, la città pure: è tutto pronto per tornare a sentirci uniti nella nostra bella Fabriano” le parole della presidente dell’Ente Palio, Sandra Girolametti.

Marco Antonini
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy