Scuola Marco Polo, firmato il contratto con la ditta

Fabriano – Dopo circa un anno dallo stop in autotutela che ha innescato una serie di reazioni sia legali che politiche, il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, annuncia che, finalmente, “può partire il cantiere alla scuola Marco Polo”. Nel plesso di via Fabbri, infatti, da tempo sono previsti lavori di messa in sicurezza con adeguamento sismico con fondi ministeriali per 1,3 milioni di euro. Nei giorni scorsi la firma del contratto con la ditta. La vicenda l’anno scorso è finita anche in tribunale. La Domus che aveva vinto l’appalto, infatti, aveva fatto ricorso al Tar a seguito dell’annullamento, in autotutela, disposto dall’ente. Il Tribunale Amministrativo Regionale aveva dato ragione alla ditta giudicando il provvedimento dell’autotutela non opportuno. La giunta non ha fatto ricorso al Consiglio di Stato. Da mesi si attendeva la firma del contratto, non senza le critiche dell’opposizione preoccupata per il rischio di perdere i fondi del ministero. La vicenda della scuola media Marco Polo va avanti da quando è stata chiusa d’urgenza innescando un dibattito politico che ha portato, tra le altre cose, alle dimissioni dell’assessore ai Lavori pubblici, Cristiano Pascucci, e di tre consiglieri di maggioranza. Ricordiamo che nel 2019 con delibera di Giunta era stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori dell’importo di 1.330.000 euro. Con successiva deliberazione è stato approvato il progetto definitivo. Poi, l’anno scorso, lo stop in autotutela della gara di appalto che ha portato all’aggiudicazione dei lavori da parte della ditta Domus che ha portato la vincitrice dell’appalto stesso a presentare ricorso al Tar delle Marche. Il Tribunale Amministrativo delle Marche ha accertato che la ditta ha diritto a stipulare il contratto di appalto e ad iniziare i lavori che potrebbero durare fino a due anni. Il sindaco, intanto, fa sapere che “è stato approvato lo studio di fattibilità per nuova struttura con annessa palestra della scuola di Marischio”.

m.a.