Don Alberto Rossolini nominato “Cappellano di Sua Santità”

Roma – Papa Francesco ha nominato il vicario generale della Diocesi di Fabriano-Matelica, monsignor Alberto Rossolini, “Cappellano di Sua Santità”. L’annuncio nei giorni scorsi. Festa a Matelica, sua città di origine, dove ha svolto per molti anni il suo ministero sacerdotale. Attualmente oltre ad essere vicario generale della diocesi di Fabriano-Matelica, è parroco della chiesa di San Facondino di Sassoferrato. “La Diocesi accoglie con gioia la notizia che Papa Francesco ha concesso il titolo di “Cappellano di Sua Santità” al nostro vicario generale. Questo ci dà occasione di rinnovare a don Alberto l’augurio per un fruttuoso lavoro pastorale per il bene della nostra Chiesa” l’affettuoso messaggio della Curia. 60 anni, don Alberto Rossolini è nato a Matelica, terzogenito di una famiglia di salde radici cristiane. Presbitero dal 1975, parroco prima a Matelica e poi a Sassoferrato, per 30 anni è stato anche insegnante di religione.

Marco Antonini