Un evento e uno spazio per Paolo da San Lorenzo, la mozione di Giombi

Fabriano – Un evento pubblico per ricordare un grande artista e uno spazio da dedicare a Paolo da San Lorenzo che per molti anni ha vissuto a Fabriano e con la sua arte ha contribuito a diffondere il nome della città della carta in Italia e non solo. A chiederlo con una mozione, il consigliere comunale del Partito Democratico, Andrea Giombi.

Il documento

Paolo da San Lorenzo, recentemente scomparso, è considerato dalla stampa europea il Maestro del Colore ed uno degli ultimi post-cubisti viventi. Nato a San Lorenzo in Campo ha tenuto le sue prime collettive a Roma e Pesaro, prima di partire alla volta di Parigi. “Quello sarà il momento della svolta per la sua ricerca artistica. La capitale francese e in particolar modo il suo Quartiere Latino, diventerà per lui il luogo di iniziazione al post-cubismo, elemento dominatore del suo ciclo pittorico. Nel 1986 espone a Nizza al Palazzo delle Esposizioni e prosegue con le mostre in tutto il mondo dallo Scandinavian Contemporary Art Forum di Stoccolma al Gaymu Inter Galerie di Parigi. Nel 1990 viene inserito nel Catalogo d’Arte Moderna Mondadori. Nel 1995 Paolo da San Lorenzo riceve a Melburne il premio alla carriera “Art and Works”. Infinite sono le sue partecipazioni a Fiere d’Arte Internazionali dal 1999 al 2014 tra cui Miart Milano, Arte Fiera Bologna, Arte Verona, Australian Contemporary Art Fair Melburne, St’Art Stasbourg, KunstRai Amsterdam” ricorda il consigliere comunale Democrat di Fabriano nella sua mozione. “Considerato che Paolo da San Lorenzo è da sempre legato e radicato alla nostra città di Fabriano dove vi ha vissuto prima di trasferirsi nell’ultimo periodo della sua vita in Puglia e rilevato che la notizia della sua morte ha destato un profondo dispiacere alla cittadinanza fabrianese, tanto da susseguirsi numerosi messaggi di affetto e stima nei confronti dell’artista e delle sue opere. Per tutte le ragioni sovraesposte si chiede il voto favorevole ai colleghi consiglieri comunali affinché l’Amministrazione comunale di Fabriano si impegni: ad intitolare uno spazio pubblico in memoria di Paolo da San Lorenzo e ad organizzare un evento nel quale venga commemorata la sua importantissima attività artistica” conclude Giombi, PD.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy