Frana di Moscano, strada provvisoria per raggiungere la frazione

A Moscano, da alcuni giorni, c’è una strada provvisoria che permette gli spostamenti dei residenti della piccola frazione a pochi chilometri da Fabriano. A dare la notizia è il sindaco, Gabriele Santarelli: “A Moscano – dichiara – sono stati terminati i lavori per la realizzazione del by pass che consente agli abitanti della frazione di raggiungere le proprie abitazioni e soprattutto dà la garanzia della rifornitura del gpl per gli impianti di riscaldamento e del passaggio dei mezzi di soccorso. Gli operai comunali – prosegue – sono intervenuti appena Vivaservizi ha finito il proprio lavoro per ripristinare la funzionalità dell’impianto fognario che era risultato ostruito, hanno fatto un lavoro egregio e li ringrazio per l’attenzione anche al dettaglio. Ringrazio – conclude il primo cittadino – anche i proprietari del terreno che è stato utilizzato per realizzare la nuova viabilità temporanea per la loro disponibilità”. Dopo l’ondata di maltempo di alcune settimane fa che ha provocato non pochi disagi e danni anche nel Fabrianese, a pochi giorni dal Natale, è arrivato un piccolo segno di ritorno alla normalità con questa piccola via, lunga una trentina di metri che permette di muoversi liberamente. Il temporale che si era abbattuto sulla frazione, infatti, aveva provocato una frana alle porte di Moscano bloccando la viabilità e rendendo necessario un presidio fisso da parte della Protezione civile per venire incontro alle necessità degli abitanti del paese che non potevano più rientrare con la propria macchina nella frazione, ma dovevano lasciarla prima del punto frana. Ora si attende l’avvio dei lavori veri e propri per rimettere in funzione la strada principale del paese. Dal punto di vista della frana vera e propria bisognerà capire cosa è andato storto e ha provocato il cedimento e monitorare il funzionamento del sistema fognario. Vista la presenza, poco lontano, di un altro punto critico, situato dopo il sottopasso ferroviario, i residenti chiedono un intervento risolutore definitivo lungo la strada che dal quartiere Santa Maria di Fabriano conduce a Moscano.

Balducci (PD)

Sull’argomento strade, intanto, l’opposizione alza la voce. Il capogruppo del Partito Democratico, Giovanni Balducci, evidenzia una particolarità che riguarda la viabilità dei paesi. “Nel marzo 2019 – sottolinea il consigliere comunale di minoranza- l’Anas assegna al Comune di Fabriano, quale soggetto attuatore (responsabile dalla progettazione all’esecuzione delle opere), due finanziamenti: 222mila euro per la messa in sicurezza del versante a monte della strada di Collepaganello e 259mila euro per la messa in sicurezza del versante della strada di Belvedere. Poco più di due anni dopo, a luglio 2021, il sindaco, con propria nota, ordina alla struttura tecnica di procedere alla retrocessione degli interventi all’Anas e di conseguenza di retrocedere all’Anas, quale soggetto attuatore, la gestione dei 481mila in questione. Ora, cittadini delle due frazioni in questione, armiamoci di pazienza. Dovremo pagare – conclude Balducci – gli incarichi commissionati a tecnici esterni alla struttura comunale”.

Marco Antonini