Fabriano – 24 enne arrestato nella notte. Calci e pugni ai carabinieri

I carabinieri di Fabriano, ieri sera, giovedì 21 ottobre, hanno arrestato un 24enne originario del Marocco e residente in città, disoccupato, per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Tutto è iniziato a seguito di una chiamata al numero d’emergenza che segnalava la presenza di un giovane, visibilmente ubriaco, che dava fastidio ai clienti all’interno di un locale, in centro storico. L’uomo, però, dopo alcuni istanti dalla chiamata alle forze dell’ordine è uscito a piedi e ha fatto perdere le tracce. La pattuglia in servizio, pochi minuti dopo, ha ricevuto un’altra chiamata, quella di un residente che segnalava la presenza di un giovane che stava infastidendo una ragazza in una via non lontana dal centro. I carabinieri, giunti immediatamente sul posto, lo hanno fermato per il controllo. Ubriaco, si è rifiutato di fornire i documenti e ha cercato di scappare. Ha opposto resistenza ai militari con calci, pugni e offese. E’ stato così arrestato per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Fortunatamente i militari interventi non hanno avuto bisogno di ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. Questa mattina, venerdì 22 ottobre, si è svolta l’udienza che ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma presso la polizia giudiziaria e l’obbligo di dimora nel Comune di Fabriano. È difeso dall’avvocato Ruggero Benvenuto. Le due chiamate in tempo reale giunte ai carabinieri testimoniano l’ottima collaborazione tra cittadinanza e forze dell’ordine e confermano l’importanza di telefonare sempre quando si vedono movimenti o persone sospette.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy