Oggi l’ultimo saluto a Gianfranco Ballelli

Il mondo del commercio e della politica saluta Gianfranco Ballelli deceduto sabato a 89 anni. In tanti ieri si sono recanti alla camera mortuaria allestita presso l’ospedale Profili di Fabriano per l’ultimo saluto a un uomo che ha amato tanto la sua città. Oggi, alle ore 15,15, presso la Cattedrale Basilica di San Vananzio martire, a Fabriano, si svolgeranno le sue esequie. Al termine avrà luogo la sepoltura al cimitero delle Cortine. La moglie, i figli e i nipoti non chiedono fiori in segno di suffragio, ma offerte all’Associazione Oncologica Fabrianese. Ballelli è stato per anni coordinatore del Partito Socialista di Fabriano ed esponente di spicco. Negli anni ’70 e ’80 è stato anche assessore e vicepresidente della Comunità Montana locale nonché presidente dell’Associazione dei commercianti del centro storico. Una famiglia di commercianti, quella di Ballelli, conosciuta e apprezzata da intere generazioni di fabrianesi. Nella sua vita è stata la politica una delle sue più grandi passioni. Membro della commissione edilizia, grande esperto di urbanistica, nel secondo mandato di Roberto Sorci sindaco, periodo 2007-2012, è stato il coordinatore della maggioranza di centrosinistra. “Amante della città, è stato un attivista politico che ha lasciato il segno – ricorda Roberto Sorci. – Un amico intelligente e sensibile. Nel mio secondo mandato da sindaco è stato un validissimo aiuto a supporto di questa città”. Dichiara l’ex assessore ai Servizi Sociali, Sonia Ruggeri: “Una bella persona che ho conosciuto nei miei anni di impegno politico e che ho stimato molto per la sua sensibilità, competenza, determinazione e passione per la città e tutto il territorio dell’entroterra”. Cordoglio è stato espresso anche dall’ex sindaco Giancarlo Sagramola. Anche l’Ente Palio di San Giovanni Battista e il gruppo Fabriano Insolita e Segreta hanno espresso parole di ringraziamento per quanto la famiglia Ballelli ha fatto all’interno di queste due realtà cittadine.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy